Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 18 Novembre 2017 - Aggiornato alle 15:50 - Lettori online 710
VITTORIA - 13/11/2017
Attualità - Nonostante gli strascichi del maltempo del fine settimana

Emaia Campionaria di Autunno fa boom di presenze

Il connubio tra la tradizionale Fiera di San Martino e la Campionaria d’Autunno ha movimentato migliaia di visitatori Foto Corrierediragusa.it

Si è conclusa con una domenica da numeri record la 51ma Campionaria d’Autunno. Affluenza che ha sovvertito le paure del maltempo che appena 24 ore prima avevano segnato un intero territorio, lasciando strascichi importanti, soprattutto nell’interland ipparino. Il connubio tra la tradizionale Fiera di San Martino e la Campionaria d’Autunno ha movimentato migliaia di visitatori sino a formare una fiumana vivente. La chiusura sul programma 2017 è stata affidata a Gianluigi Paragone ed al suo «gang bank», ultima fatica editoriale che ha riportato l’attenzione sui rapporti tra politica e finanza.

Entusiasta del risultato il Presidente della Vittoria Mercati Giombattista Di Blasi che al termine ha chiarito il proprio pensiero: «La folla registrata all’interno della Campionaria 2017 determina una considerazione dalla quale bisogna ripartire: la tradizione fa parte di questo territorio e su di essa bisogna puntare per migliorare quanto serve per renderla al passo con i tempi. Siamo contenti per il lavoro fatto in così poco tempo. Come Vittoria Mercati – chiarisce – ci siamo trovati a gestire un passaggio di consegne importante e riteniamo di averlo fatto con il massimo della responsabilità e della dovizia. Per noi – conclude – termine questa prima esperienza seppur il nostro lavoro inizia adesso. Siamo chiamati a programmare e a rilanciare un Polo Fieristico che porta con sé storia e voglia di riscatto. Il 2018 sarà un anno importante e siamo già a lavoro per definire un nuovo business plan capace di contenere un’offerta fieristica degna di essere chiamata in questo modo».

Sulla stessa lunghezza d’onda il Direttore del Polo Fieristico, Davide La Rosa: «Guardiamo ai numeri e non possiamo che esprimere una chiara soddisfazione. Il maltempo non è stato clemente con noi, ma al di là di questo abbiamo condotto la nave in porto. Sappiamo quanto ci sia da fare e siamo già a lavoro per consegnare al territorio siciliano un carnet di nuove risorse espositive capace di riflettere in pieno i dettami del mandato ricevuto. Non posso che ritenermi soddisfatto del programma che abbiamo pensato e realizzato a corollario di questa edizione. Il futuro – chiosa La Rosa – ci attende, ma dobbiamo fare in fretta. Puntiamo ad una credibilità che sia tale e a riconquistare un appeal che in parte è stato alterato. Un ringraziamento sentito va a tutto il personale impegnato in questa edizione; dagli uffici alle maestranze. C’è un lavoro di preparazione e di supporto prima, durante e dopo la fiera, che non può e non deve passare in secondo piano. Il risultato – conclude La Rosa – è di un’intera squadra che ha lavorato unanimemente al raggiungimento dell’obiettivo».

Per il sindaco Giovanni Moscato riparte una nuova era fieristica: «Non v’è dubbio che il lavoro fatto in così tempo dalla Vittoria Mercati rappresenti il primo passo verso un domani che ha già degli spunti chiari e precisi. Ringrazio l’Azienda per il lavoro e l’impegno svolto in queste intense settimane di preparazione, ma ad attenderci c’è una sfida ancora più importante. Credo nella possibilità di rilanciare questo Polo Fieristico e nelle capacità delle professionalità impegnate affinché questo accada. Siamo per il lavoro di squadra – precisa Moscato – e per le vedute che siano capaci di proiettarci al passo con i tempi. Concludiamo questa edizione con i numeri ai quali da due anni a questa parte abbiamo abituato i nostri utenti. Bilanci in attivo ed organizzazione che guarda ad una seria programmazione.

Il futuro – conclude il primo cittadino – è fatto di serietà e di credibile pragmatismo. Siamo qui per questo e Vittoria Mercati è stata investita del ruolo di Ente gestore proprio per le capacità che riconosciamo alle figure che la compongono di riorganizzare l’Ente Fiera.Un ringraziamento particolare e dedicato mi venga concesso per tutti gli espositori. Hanno creduto insieme a noi in questa edizione. Li ringrazio a nome dell’amministrazione che rappresento con la volontà e l’impegno di garantire loro una Campionaria 2018 diversa ed in linea con le loro aspettative. Da subito a lavoro. Il 2018 è alle porte».