Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 20 Novembre 2017 - Aggiornato alle 16:15 - Lettori online 1125
VITTORIA - 08/11/2017
Attualità - La campionaria d’autunno anche all’insegna della cultura

Dario Vergassola fa il pieno di pubblico all´Emaia

E venerdì e sabato arrivano anche Pierluigi Pardo Pierluigi Paragone Foto Corrierediragusa.it

Successo di pubblico per il primo appuntamento dedicato al mondo della cultura, all’interno della 51ma Campionaria d’Autunno. Il comico ligure Dario Vergassola (foto) ha conquistato la platea presente con il suo modo di unire la cultura al divertimento. Un’ora e mezza di spettacolo suddivisa tra la presentazione del suo libro «la ballata delle acciughe» ed i racconti riguardanti la propria vita professionale vissuta in tv. L’alto gradimento del pubblico presente in sala, assiepato agli angoli della Sala Convegni rappresenta la misura di una scelta in linea con le aspettative degli intervenuti. «Non posso che ritenermi soddisfatto dell’esito di questo primo appuntamento – esordisce Giombattista Di Blasi – Presidente della Vittoria Mercati, presente all’incontro. Questo appuntamento, il primo dei tre settimanali dedicati a questi grandi personaggi, ha consegnato alla nostra organizzazione un risultato che fa ben sperare. L’appuntamento per gli amanti di questo genere di cose – continua Di Blasi – è per venerdì alle 19.00 con Pierluigi Pardo e domenica alle 20.00 con Pierluigi Paragone. Invito tutti ad essere presenti».

Per il Direttore del Polo Fieristico Davide La Rosa, una scelta vincente quella di unire l’esposizione fieristica ad appuntamenti culturali di questo tipo. «Facciamo nostro – esordisce La Rosa – il gradimento espresso dallo stesso Vergassola al termine dell’incontro. Far vivere la Fiera a questi grandi personaggi, rappresenta per noi la forza di un progetto che ha già preso un’altra direzione. Immaginiamo un Polo Fieristico e soprattutto una Campionaria capace di dare un alto tenore e spessore culturale. Lo scorso anno abbiamo esordito con Mughini e Caprarica. Quest’anno Vergassola, Pardo e Paragone, rappresentano quanto di buono e di alta qualità avevamo pensato per continuare sul solco già tracciato. Miglioreremo ancora. Il 2018 – conclude La Rosa – è per noi un obiettivo al quale dedicarsi da subito».