Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 21 Novembre 2017 - Aggiornato alle 22:45 - Lettori online 713
VITTORIA - 25/08/2017
Attualità - Sabato dalle 19 sfilata per le vie della frazione, poi il rogo di mezzanotte

Scoglitti, Re Cucco è vivo e ritorna dopo 28 anni

Nato da un’idea del vulcanico Arturo Brabante rappresenta il bene che vince sul male e soprattutto l’allegria Foto Corrierediragusa.it

Ritorna dopo 28 anni di assenza ma Re Cucco è vivo. Il mitico re nato dalla fantasia di Arturo Brabante e di alcuni amici che si inventano la maschera sfilerà per le strade di Scoglitti fino alla mezzanotte quando in via del Mare frazione si assisterà al rogo di prodotti agricoli coltivati all’estero che vengono spacciati per italiani. Un messaggio sociale che interpreta il malessere della città e di tutta la fascia trasformata. Sette carri in tutto con il re simbolo immaginario del bene che sconfigge il male e dà la libertà al popolo. Intorno ai carri giovani in costume coloratissimi, ragazze che balano al ritmo sfrenato della musica. Un carnevale «made in Scoglitti» che ha nella simbologia una sua ragione d’essere anche perché nella frazione, dopo il ritorno quasi trentennale, attirerà la grande folla.

Per l’edizione 2017 Arturo Brabante ha lavorato da giugno insieme a 300 persone per disegnare e realizzare costumi, coperture, scenografie ed allestimenti vari. Uno sforzo organizzativo sostenuto per metà dall’amministrazione Moscato e per il resto dagli sponsor. Via alla festa dunque con il corteo che partirà sabato alle 19 da via della Melia, proseguirà per la Riviera Lanterna sino a Piazza Sorelle Arduino. Proseguirà poi per via Messina, piazza Cervi, via Malfa, via Regina Elena, piazza Cavour per poi imboccare via Genova e passando dalla piazzetta del Faro e sostando in via del Mare dove verrà bruciato il «Cucco». E’ stato istituito un servizio di bus navetta che partirà dal campo sportivo di Scoglitti sino al centro.