Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Novembre 2017 - Aggiornato alle 13:31 - Lettori online 901
VITTORIA - 13/07/2017
Attualità - Sit-in di protesta del sindaco

Pronto soccorso Guzzardi: sit-in di protesta

Intanto l’on Digiacomo rassicura Foto Corrierediragusa.it

Il sindaco di Vittoria, Giovanni Moscato, il presidente del consiglio comunale Andrea Nicosia, alcuni consiglieri dei gruppi di maggioranza hanno manifestato dinanzi l´ingresso del Pronto Soccorso dell´Ospedale Guzzardi (foto) per chiedere un rapido impinguamento del personale medico. «Come avevo annunciato – ha dichiarato il primo cittadino – ho organizzato il sit-in al Guzzardi a tutela della salute dei vittoriesi. Scade infatti il termine dell´avviso pubblico emanato dall´Asp per reclutare nuovi medici e per questo abbiamo presidiato il Pronto Soccorso, per accertarci che la Direzione Generale assegni alla città di Vittoria i medici per il reparto, che registra ogni anno 46 mila accessi e che oggi è costretto a fronteggiare questa emergenza con appena tre medici a fronte degli otto in servizio in altre città della provincia che fanno registrare molti meno accessi.

Occorre personale di ruolo e una corretta ed equa distribuzione delle risorse umane all´interno dei nosocomi della provincia - prosegue il sindaco - perchè Vittoria non può continuare ad essere trattata come una città di serie b e non può continuare a subire questa discriminazione. I medici del Pronto Soccorso vittoriese sono costretti a turni massacranti e non si può continuare a scherzare con la salute dei Vittoriesi.

Inoltre, abbiamo già denunciato i rischi relativi ai reparti di Ortopedia, Oculistica e Aritmologia, rispetto ai quali abbiamo assunto le difese. Questa situazione si aggiunge alle altre mortificazioni subite dal nostro ospedale. Adesso basta: la nostra sanità va difesa e dobbiamo pretendere maggiori attenzioni. Domani scade il termine per la selezione di nuovo personale medico e ci aspettiamo un rapido impinguamento dell´organico del Guzzardi. Il dottor Aricò ci ha dato rassicurazioni in questo senso: resteremo vigili - conclude il sindaco - sino a quando Vittoria avrà le tutele adeguate».

INTANTO L´ON PIPPO DIGIACOMO RASSICURA
l´on Pippo Digiacomo comunica importanti novità sulla situazione del pronto soccorso del Guzzardi di Vittoria: "Da un´interlocuzione avuta con la Direzione Sanitaria dell´Asp di Ragusa - dice il deputato - sono già in campo soluzioni che consentiranno in pochi giorni di risolvere i problemi afferenti al pronto soccorso di Vittoria, che soffre, come tanti pronto soccorso siciliani, di una endemica carenza di personale, cui cercheremo di rimediare con lo sbocco delle procedure concorsuali per il tempo indeterminato.

Inoltre - prosegue - abbiamo suggerito al dottore Drago, direttore sanitario dell´Asp 7, di istituire da subito il dipartimento dell´emergenza-urgenza, in modo da coordinare più efficacemente le problematiche complesse di un punto nodale come quello dei Pronto Soccorso, su cui si regge la nuova classificazione degli ospedali siciliani. Il dottore Drago ha pienamente recepito questo suggerimento e - conclude Digiacomo - si è impegnato a valutarlo nell´immediato".