Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 18 Novembre 2018 - Aggiornato alle 23:43
SCICLI - 28/01/2018
Attualità - Il sindaco ha chiesto un incontro al presidente della Regione

Scicli rischia di uscire dai beni Unesco

Fabio Granata, presidente del Comitato Unesco, ha messo tutti in allarme Foto Corrierediragusa.it

Scicli dice ancora "No" in maniera corale, nell´ambito di una assemblea pubblica (foto), all’ampliamento dell´impianto di trattamento rifiuti di contrada Cuturi, su cui ci sono molti punti interrogativi ancora da sciogliere. Il Tar ha rigettato il ricorso contro l’ampliamento dell’impianto di riciclo dei rifiuti speciali dando ragione all’impresa titolare della concessione, e da qui bisogna ripartire. Come ha ribadito Giampiero Trizzino, parlamentare M5S, «La battaglia è politica». Il sindaco Enzo Giannone ha più volte detto, nel cinema Italia stracolmo, che "La città non vuole l’impianto, ha più volte manifestato il suo dissenso e nell’ultima manifestazione pubblica ben 5 mila persone hanno sfilato per le vie del centro storico". Fabio Granata, presidente del Comitato Unesco, ha portato il suo contributo ricordando che un eventuale impianto di trattamento rifiuti entrerebbe in contrasto con le norme Unesco, mettendo a rischio la stessa iscrizione della città nella lista come patrimonio dell´umanità.

Da Orazio Ragusa, parlamentare Fi, a Stefano Ciafani, direttore generale di Legambiente, l’opposizione all’ampliamento dell’impianto di contrada Cuturi, è totale, anche sulla base di una volontà precisa degli stessi sciclitani. Il sindaco Enzo Giannone chiederà da parte sua un incontro urgente al presidente della Regione Nello Musumeci per rappresentare la situazione ma soprattutto per trovare una via d’uscita compatibile con l’ambiente e soprattutto rispettosa dei diritti di ogni attore coinvolto nella vicenda.