Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 22 Luglio 2018 - Aggiornato alle 18:40
SCICLI - 21/11/2017
Attualità - L’amministrazione ha formalizzato incarico ad un legale dopo il decreto dell’assessorato regionale

Scicli, ricorso al Tar per impianto contrada Cuturi

Si vuole tutelare il territorio ed in particolare la vocazione agraria ed il paesaggio Foto Corrierediragusa.it

L’amministrazione ha formalizzato l’incarico ad un legale per presentare ricorso al tar per l’impianto di gestione rifiuti di contrada Cuturi. L’amministrazione vuole tutelare il territorio ed in particolare la vocazione agraria ed il paesaggio. L’ampliamento dell’attuale impianto della A.Ci.F. ha avuto il via libera da parte dell’Assessorato regionale Territorio ed Ambiente che ritiene integralmente valida la Valutazione di Impatto Ambientale rilasciata.

Il decreto non è stato «digerito" dalla giunta Giannone che ha fatto della tutela del territorio uno dei punti di forza della propria azione. Dopo avere annunciato il ricorso al Tar la giunta ha quindi conferito il mandato ad un legale per cercare di evitare l’ampliamento di un impianto ritenuto non coerente con lo sviluppo del territorio.