Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 21 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 1:23
SCICLI - 18/11/2017
Attualità - Il programma di accoglienza è stato attivato dalla Federazione delle Chiese evangeliche in Italia

Scicli, famiglie siriane accolte con corridoi umanitari

In tutto 13 persone sistemate presso la Casa delle Culture "Mediterranean Hope" Foto Corrierediragusa.it

Due famiglie siriane sono state accolte preso la Casa delle Culture. Si tratta di due famiglie siriane, arrivate attraverso il Libano, composte una da otto persone una l’altra di cinque, formata unicamente da donne. Le due famiglie sono state destinate a Scicli grazie ad un corridoio umanitario attivato grazie alla collaborazione con il Ministero degli Esteri e dell’Interno. Al momento ufficiale dell’accoglienza nella comunità sciclitana erano presenti a Palazzo Spadaro il sindaco Enzo Giannone e il suo vice Caterina Riccotti, ed il viceprefetto Rosanna Mallemi.

Il programma di accoglienza è stato attivato dalla Federazione delle Chiese evangeliche in Italia, presente in città con una sua comunità. Francesco Sciotto, Presidente e pastore della chiesa metodista di Scicli ha spiegato che i corridoi umanitari sono la possibilità per i profughi che vivevano a Beirut di arrivare in tutta sicurezza in Italia. Le spese dell’accoglienza sono pagate tutte grazie alle somme provenienti dall’otto per mille versate alla chiesa valdese in Italia.