Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 25 Settembre 2017 - Aggiornato alle 17:07 - Lettori online 954
SCICLI - 14/07/2017
Attualità - Da agosto per la prima volta visite al piano terra del palazzo comunale

Il commissariato di Montalbano aperto al pubblico

Grazie all’accordo tra la Palomar e l’ammnistrazione comunale Foto Corrierediragusa.it

Catarella non ci sarà "di persona personalmente", il commissario è fuori in vacanza ed il commissariato è vuoto. I locali al piano terra del Palazzo comunale susciteranno ugualmente l’interesse e la curiosità dei turisti e dei tanti fan del commissario Montalbano visto che le stanze adibite nella serie televisiva a commissariato saranno aperte per la prima volta al pubblico. Dal primo agosto, grazie ad un accordo raggiunto tra l’amministrazione comunale e la Palomar, che produce la serie tv le porte si apriranno e sarà certamente un successo. Vero che non sarà un ufficio animato dai tanti personaggi che si muovono al suo interno ma arredamenti e suppellettili saranno lì per le foto di rito. Resta anche l’improbabile gabbiotto in alluminio preverniciato che delimita lo spazio riservato al buon Catarella, un vero e proprio pugno nell’occhio all’interno di un palazzo con volte affrescate e pavimenti d’epoca.

Solo da un paio d’anni per la sede dell’ufficio di Salvo Montalbano sono stati utilizzati i locali del Palazzo del comune perché la produzione aveva precedentemente attrezzato lo stesso ambiente a Cinecittà per abbattere i costi e per accelerare i tempi. Poi tutto è tornato come in origine. Un motivo in più per una visita che certamente i turisti non si faranno mancare.