Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 24 Novembre 2017 - Aggiornato alle 11:27 - Lettori online 710
SCICLI - 03/07/2017
Attualità - Il Pd ha posto il caso dopo la rinuncia della cooperativa cui era affidato il servizio

A Scicli chiese e siti chiusi nel fine settimana

L’amministrazione pensa ad una soluzione tampone in attesa del nuovo bando Foto Corrierediragusa.it

Siti culturali chiusi nel fine settimana. La rinuncia ad espletare il servizio da parte della seconda cooperativa cui era stato affidato ha mandato in tilt la rete museale privando i visitatori la possibilità di una visita. Nel corso delle ultime settimane quando il caso si è posto l’amministrazione ha provveduto ad utilizzare personale comunale per consentire le visite a Palazzo Spadaro (foto), la Stanza del Sindaco e la Chiesa di Santa Teresa. Il caso si è posto nell’ultimo fine settimana e sono atti manifestati da molti turisti.

Il Pd ha posto il caso e dice in un documento che «il prolungarsi di questa chiusura rischia di dare un serio colpo alla credibilità dell´offerta turistica della città. Tutto ciò, certamente, segna un inatteso passo indietro rispetto all´esperienza maturata negli ultimi anni». In consiglio comunale l’assessore alla Cultura Caterina Riccotti ha affrontato il problema facendo la cronistoria del rapporto instaurato con la prima cooperativa che aveva assicurato il servizi. L’assessore ha assicurato che l’amministrazione è alla ricerca di una soluzione definitiva. Intanto si sta cercando una soluzione interna visti i tempi lunghi per bandire una gara mentre con la stagione turistica in pieno svolgimento il servizio di apertura e guida dei siti deve essere assicurato.