Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 20 Luglio 2018 - Aggiornato alle 9:38
SCICLI - 20/06/2017
Attualità - Ordine del giorno accolto, sarà inserito nella legge di Bilancio

Rimborsi sisma ´90 per i privati, si apre uno spiraglio

Per la senatrice Venerina Padua la vicenda si deve chiudere entro la fine della legislatura Foto Corrierediragusa.it

Per i rimborsi delle imposte per il sisma di S. Lucia del ’90 si potrebbe aprire uno spiraglio. Un ordine del giorno a firma della senatrice Venerina Padua (foto) è stato infatti accolto dal Governo in sede di esame della manovra di Bilancio che dovrà essere portata in aula a breve per la votazione. E’ un passo in avanti che autorizza qualche fiducia dopo le tante delusioni nel corso degli anni per quanti non hanno avuto riconosciuto il diritto al rimborso delle imposte, Dice la senatrice Padua: «L’ emendamento è stato inserito nel decreto sul Mezzogiorno, varato qualche giorno fa dal Consiglio dei ministri e che sarà tra poco all’esame di Palazzo Madama. Sarebbe inaccettabile se, entro la fine della legislatura, non si fosse definitivamente chiusa questa spiacevole parentesi, lasciata aperta da troppi anni».

I rimborsi sono stati finora riconosciuti a quanto hanno beneficiato di una sentenza passata in giudicato, mentre per gli altri privati, titolari di redditi da lavoro dipendente e loro equiparati sarà necessario assicurare per legge senza possibilità di incertezze interpretative. Per la parlamentare sciclitana bisogna ora agire approvando la legge nell’ambito del decreto sul Sud. L’intento è di dare la possibilità al contribuente che abbia tempestivamente presentato un’istanza di rimborso generica e che per gli anni d’imposta 1990, 1991 e 1992 non abbia presentato le dichiarazioni dei redditi, di integrare la richiesta già inoltrata con i dati necessari per consentire all’Agenzia delle entrate di compiere i calcoli dovuti.