Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 19 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 23:24 - Lettori online 674
SCICLI - 12/06/2017
Attualità - Per regolamentare la tutela del territorio comunale e finalizzato alla sua tutela

Ragusa e Scicli valorizzano "Macchia Irminio"

I due enti si impegnano alla elaborazione del Rapporto Ambientale propedeutico al Piano di utilizzo Foto Corrierediragusa.it

Ragusa e Scicli insieme per la redazione del Piano di utilizzazione delle aree di pre-riserva della «Macchia Foresta fiume Irminio». Si tratta di un protocollo di intesa tra i due enti che si impegnano alla elaborazione congiunta dello schema di massima del Rapporto Ambientale e della Valutazione di Incidenza Ambientale, propedeutici alla redazione del Piano di utilizzo vero e proprio. L’amministrazione continua così il suo lavoro nel processo di regolamentazione del territorio comunale finalizzato alla tutela ed alla sua giusta valorizzazione.

Percorrendo questo indirizzo, ha detto l’assessore Viviana Pitrolo, parteciperà al tavolo tecnico istituito dall’Assessore Territorio ed Ambiente Maurizio Croce, finalizzato alla istituzione del Parco Nazionale dei Monti Iblei ed alla definizione dei suoi perimetri, ribadendo la ferma volontà politica, già espressa dal Consiglio Comunale nel 2010, di fare rientrare parte del territorio sciclitano all’interno dell’istituendo parco, così come da perimetrazione proposta ed esclusa senza alcuna motivazione dall’allora Consiglio Provinciale di Ragusa.