Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:23 - Lettori online 421
SCICLI - 29/05/2017
Attualità - Ogni angolo del centro storico pieno all’inverosimile

Madonna delle Milizie e non solo

Su decisione del sindaco Giannone, il lutto della famiglia è stato esteso a tutta la città Foto Corrierediragusa.it

Scicli ha fatto il pienone per la Madonna delle Milizie. La sacra rappresentazione e il concerto degli Strike e di Babaman hanno riempito ogni angolo del centro storico ed in particolare la via Mormina Penna affollata di giovani per il concerto del cantante milanese promosso dall’istituto «Cataudella». Il clou è stato lo spettacolo in piazza Italia con la Madonna a cavallo che, come da tradizione, irrompe sulla scena e scaccia l’emiro Belcane ed i suoi «turchi. «Oh Vergine Santa, intrepida eroina proteggi Scicli dal nemico» ha declamato Giuseppe Sparacino cui nell’edizione 2017 è stata affidata la parte del Conte Ruggero. La madonna guerriera ha esercitato tutto il suo fascino soprattutto tra i tanti turisti che sono arrivati in gran quantità. Molto apprezzata anche la scenografia con il grande palco con lo sfondo del colle di S. Matteo e la sfilata in costume storico che ha preceduto la rappresentazione.

E’ stata anche la giornata delle «teste di turco» , il classico dolce che è stato presentato in bar e dolcerie in svariate forme, dimensioni e gusti. La giornata di domenica ha registrato invece lo stop al concerto di Chiara Provvidenza, su decisione dell’amministrazione, per rispetto della morte di una ragazza di 12, anni, Ottavia, residente nel quartiere di S. Bartolomeo. Il lutto della famiglia è stato esteso alla città per decisione del sindaco Enzo Giannone.