Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:23 - Lettori online 587
SCICLI - 31/03/2017
Attualità - Approvato all’unanimità il regolamento dal consiglio comunale

A Scicli si possono "adottare" le aiuole

Il limite di concessione è al massimo di cinque anni Foto Corrierediragusa.it

Il consiglio comunale di Scicli ha approvato all´unanimità il regolamento per l´adozione di aree verdi pubbliche proposto dalla giunta Giannone, e segnatamente, dall´assessore all´urbanistica Viviana Pitrolo. Grazie all´approvazione del regolamento, i cittadini potranno ora "adottare" aiuole, spazi verdi, aree pubbliche, per curarle e mantenerle. Non sarà permesso l´affidamento a fini di lucro. Anche i gestori di locali pubblici, al fine di tenere pulito e accogliente lo spazio circostante i propri negozi o attività, potranno "adottare" gli spazi verdi, ma non potranno destinarli a dehors, rispetto ai quali vige comunque il principio di autorizzazione ordinario. Scopo del nuovo strumento normativo voluto dall´amministrazione di Scicli è di contribuire al recupero ambientale, urbanistico, e di conseguenza, anche sociale di aree cittadine e delle borgate che necessitano di una riqualificazione.

Tutti i cittadini dunque potranno "adottare" aiuole, aree limitrofe a plessi scolastici, rotatorie, spartitraffico e simili. Gli affidatari possono essere i singoli, le associazioni, gli operatori commerciali e chiunque abbia interesse a rendere bella la città. Il limite di concessione è al massimo di cinque anni.