Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 17 Gennaio 2019 - Aggiornato alle 23:10
RAGUSA - 12/01/2019
Attualità - Al via i lavori del terzo stralcio, prevista una spesa da 1,7 milioni di euro

Luce nuova nei quartieri e nelle periferie di Ragusa

Saranno sostituiti pali e corpi illuminanti Foto Corrierediragusa.it

Una città illuminata bene e con decoro. I 3 piani di intervento previsti dall’amministrazione Cassì puntano anche al risparmio e prevedono corpi illuminanti di ultimissima generazione che abbatteranno costi importanti per le casse comunali visto che il risparmio potrà arrivare anche al 40 per cento. La sostituzione dei vecchi impianti era già iniziata con l’amministrazione Piccitto visto che i primi due stralci sono stati già avviati grazie ad un finanziamento regionale di 1,4 milioni di euro. Il sindaco Cassì continua e punta al terzo stralcio di circa 1,7 milioni di euro erogati dalla Regione. Un intervento già inserito nel piano triennale delle opere pubbliche esitato dalla Giunta municipale».

Si comincia a fine mese con la sostituzione e ripristino di 120 pali in via Massabielle, via Fratelli Carnemolla e via Russino. I lavori interesseranno poi zone periferiche come Passo Marinaro, contrada Gatto Corvino e contrada Cerasella per un importo di 250.000 euro. Prevista inoltre la sostituzione di circa 400 pali e la riqualificazione energetica con impianti a led in via Palma di Montechiaro, Scalo Merci, via Alfieri, via Enrico Mattei, via San Marino, via Spagna, via Madrid, via Di Falco, via Erbesso, via Stiela, via Ortigia, via Cefalù, via Spampinato, via Rizza, via Jesolo e via Rimembranza. Altri 50.000 euro saranno spesi con il terzo progetto che interessa il ripristino e la messa in sicurezza di 10 pali in via Lazio, Terrasini, De Sica e via Arezzi.