Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 20 Settembre 2018 - Aggiornato alle 11:33
RAGUSA - 28/02/2018
Attualità - I fondi regionali assegnati per favorire forme di condivisione dell’esperienza amministrativa

Democrazia partecipata: Ragusa virtuosa, Modica no

Palazzo S. Domenico deve restituire i 51 milioni assegnati, il capoluogo ha speso ben 73 mila euro Foto Corrierediragusa.it

Nessun intervento e progetto per favorire forme di democrazia partecipata. Modica deve restituire 51 mila euro alla Regione che aveva accreditato la somma. Palazzo S. Domenico non è riuscito a prevedere nel corso di un anno a promuovere azioni ed iniziative per avvicinare la città a esperienze di condivisione dell’attività amministrative. Ha fatto molto meglio il comune capoluogo che non dovrà restituire niente dei 61 mila euro assegnati ed anzi ne ha speso 73 mila. Nella lista dei comuni inadempienti anche Comiso, Chiaramonte, Acate e Pozzallo. Se non si può parlare «tecnicamente» di una multa si tratta certamente di un mancato investimento a favore di attività di partecipazione dei cittadini e quindi di un’occasione sprecata.