Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 11 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 14:31
RAGUSA - 23/02/2018
Attualità - Le strade dissetate del capoluogo ibleo

"Percorso di guerra" per le ambulanze secondo Territorio

Chieste soluzioni rapide alla giunta Foto Corrierediragusa.it

Territorio Ragusa denuncia le pessime condizioni di degrado in cui versa il manto stradale cittadino. «E vogliamo puntare i riflettori della nostra attenzione, in particolare – sottolineano il segretario del movimento politico, Michele Tasca, in uno al vicesegretario, Emanuele Distefano – sul tragitto che gli autisti delle autoambulanze sono costretti a sobbarcarsi tutti i giorni nell’itinerario che procede dall’ospedale Civile sino all’ospedale Maria Paternò Arezzo e viceversa. Siamo stati contattati direttamente da alcuni autisti che ci spiegano come il problema sia particolarmente serio per i malati che si trovano costretti a trasportare, per esigenze di servizio, da un nosocomio all’altro. E però la presenza di buche, di avvallamenti, di asfalto ammalorato, rende questo tragitto un vero e proprio percorso di guerra. Il disagio, chiaramente, è soprattutto per i malati, in barella o no, e per tutti coloro che hanno bisogno del supporto dell’autoambulanza. Non è possibile che debbano subire, oltre ai problemi con cui già devono fare i conti, una situazione del genere». Territorio Ragusa chiede, dunque, all’amministrazione comunale di farsi parte diligente e di verificare in che modo è possibile sanare le anomalie dell’asfalto che, lungo la strada in questione, sono state segnalate da più parti. «Occorre – concludono Tasca e Distefano – una presa di posizione forte e decisa e una scelta politica inequivocabile. Tutto ciò per non compromettere ulteriormente la salute dei pazienti».