Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 16 Agosto 2018 - Aggiornato alle 15:03
RAGUSA - 06/02/2018
Attualità - Dario Cartabellotta lascia dopo 3 anni

Il commissario Piazza si è insediato al Libero Consorzio

Conosce già l’ente essendone già stato segretario generale dal 2007 al 2012 Foto Corrierediragusa.it

Il nuovo commissario straordinario del Libero Consorzio si è insediato. Salvatore Piazza succede a Dario Cartabellotta ( da dx nella foto), che ha retto l’ente di viale del Fante dal dicembre 2014. Piazza conosce già l’ente perché ne è stato segretario generale dal luglio 2007 a maggio 2012. Il neo Commissario Salvatore Piazza ha ringraziato pubblicamente il suo predecessore perché gli viene consegnato un ‘Ente sano e in carreggiata per assumere nuove competenze nonostante le ristrettezze finanziarie».

Piazza ha, poi, aggiunto: «La scelta del presidente Musumeci di nominarmi Commissario mi ha riempito d’orgoglio perché torno in un Ente che conosco molto bene per essere stato a capo della struttura burocratica per 5 anni. Questo mi consentirà di ‘saltare’ la fase della conoscenza e di avviare subito la mia azione amministrativa. Cercheremo di affrontare subito i problemi che vi sono sul tappeto, a cominciare dal bilancio, ma non trascureremo le azioni di promozione e sviluppo del territorio. Il Libero Consorzio Comunale deve tornare ad essere ‘cabina di regia’ per le grandi questioni come l’infrastrutturazione, il miglioramento dei servizi e la promozione turistica. Priorità quindi ai fondi ex Insicem con la verifica dello stato di attuazione dell’accordo di programma del 2006 che ha sancito un modello di concertazione tra il pubblico e il partenariato socio-economico di questo territorio ma anche attenzione ai temi della viabilità e della difesa dell’ambiente che rappresentano la cartina di tornasole dell’intera provincia».