Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 16 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 11:40
RAGUSA - 30/01/2018
Attualità - Il presidente della Regione ha nominato sei nuovi funzionari

Piazza nuovo commissario Libero Consorzio Ragusa

Ad Enna il modicano Ferdinando Guarino, già questore nello stesso capoluogo Foto Corrierediragusa.it

Nuovi commissari in sei Liberi Consorzi siciliani. Il presidente della Regione Nello Musumeci ha proceduto alla nomina dei commissari straordinari che resteranno in carica fino all’indizione delle elezioni per le ex Province. A Ragusa Salvatore Piazza (foto) succede a Dario Cartabellotta che ha guidato l’ente per tre anni. Salvatore Piazza era stato nominato segretario generale dell’ex Provincia di Ragusa dall’allora presidente Franco Antoci il 1 luglio 2007 ed è rimasto in servizio anche con la funzione di direttore generale prima che la Provincia venisse commissionata. Piazza è stato segretario generale anche del comune di Caltagirone dove negli scorsi anni ha svolto anche la funzione di vice sindaco. Nei prossimi giorni è previsto il passaggio delle consegne col commissario uscente Dario Cartabellotta.

Gli altri commissari straordinari sono Alberto Di Pisa, magistrato in quiescenza, già procuratore generale aggiunto presso la Corte di appello di Palermo, nominato ad Agrigento.

Ad Enna va Ferdinando Guarino, modicano, dirigente generale di Pubblica sicurezza in quiescenza, già questore nella stessa città. A Siracusa torna Elda Floreno, già prefetto di quella città e di Enna, e poi commissario straordinario della Provincia di Ragusa. Conferma a Trapani per Raimondo Cerami, magistrato in quiescenza. Rosalba Panvini, attuale dirigente regionale, è stata prorogata nell’incarico a Caltanissetta.

A Palermo e Catania, a seguito di provvedimenti del Tar sono stati confermati nelle funzioni i sindaci dei capoluoghi, Leoluca Orlando ed Enzo Bianco. A Messina, invece, l’assessorato regionale per le Autonomie locali ha già avviato la procedura di revoca dell’incarico per l’attuale commissario straordinario.