Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 17 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 22:06 - Lettori online 520
RAGUSA - 04/12/2017
Attualità - Il fenomeno è stato osservato in tutti i centri urbani ed al meglio nella campagna

Superluna magica brilla e fa capolino sugli Iblei

Il fenomenco è dovuto al fatto che la Luna ha raggiunto una distanza minima dalla Terra Foto Corrierediragusa.it

La Superluna fa capolino dietro la lanterna della cupola di S. Giorgio. La luce pervade tutto il quartiere barocco ma conferisce un´atmosfera magica a chiesa e case sottostanti. Il fenomeno della Superluna ha interessato tutti i centri e la campagna iblea diventando spettacolare nei luoghi dove è minore l´incidenza dell´inquinamento delle luci cittadine. Ma perchè si parla di SuperLuna?

Marcella Giulia Pace, fotografa astronomica freelance, e componente del Centro Ibleo di Studi Astronomici spiega il perchè: "La Luna descrive intorno alla Terra un´orbita non circolare ma ellittica. Ciò fa sì che la Luna,durante il suo periodo di rotazione intorno alla Terra, si troverà più lontana (Apogeo) o più vicina (Perigeo). Queste distanze estreme non sono sempre costanti perchè sono influenzate anche dalle perturbazioni gravitazionali dovute al Sole ed ai pianeti. La particolarità della Luna del 3 dicembre denominata "Superluna" è dovuta dal fatto che la Luna abbia raggiunto una distanza minima dalla Terra (Perigeo mattina del 4 dicembre ) in prossimità della fase di plenilunio consegnandoci una Luna piena leggermente più grande rispetto a tutti i pleniluni avvenuti durante il corrente anno solare. Al momento detiene il record di Superluna quella del 2016, la Luna piena del 14 Novembre 2016 infatti, è stata quella con il perigeo più prossimo all Terra degli ultimi 70 anni, per rivederla dovremmo aspettare il 2034. Ricordo per gli appassionati di astronomia che nella nostra provincia è attivo il Centro Ibleo Studi Astronomici pronto ad accogliere soci e simpatizzanti."