Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 19 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:33 - Lettori online 672
RAGUSA - 03/11/2017
Attualità - Numerose segnalazioni dei residenti nella zona di Villa Fortugno e Cimillà

Contrade ragusane con cassonetti sversati e rifiuti

I residenti che attuano la differenziata e utilizzano in modo corretto i contenitori si sentono vessati Foto Corrierediragusa.it

Cassonetti ribaltati e svuotati e l’immondizia invade i cigli delle strade. Nelle periferie della città (nella foto contrada Cimillà) non si riesce ad arginare il fenomeno di mini discariche che si formano per lo sversamento dei cassonetti sia per il vento vento e gli agenti atmosferici sia per l’incuria dei cittadini. Plastica, cartone, vetro invadono i cigli delle strade con un effetto devastante per l’ambiente con relativa presenza di topi, vermi ed insetti.

Tante le segnalazioni all’impresa che gestisce il servizio, che pur intervenendo con la possibile sollecitudine dei vari casi, non riesce ad arginare un fenomeno sempre più in espansione per via del malcostume dei cittadini. Di contro i residenti che attuano la differenziata e utilizzano in modo corretto i contenitori che si sentono vessati due volte. La prima per lo spettacolo maleodorante che invade le contrade e la seconda per l’alto tributo che pagano al comune per un servizio da molti definito approssimativo.