Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:23 - Lettori online 643
RAGUSA - 28/10/2017
Attualità - Resterà in vigore fino all’ultima domenica di marzo

E´ tornata l´ora solare: diminuiscono ore di luce

Il ritorno all’ora solare viene percepito come l’arrivo dell’inverno visto che le ore di sole si accorceranno Foto Corrierediragusa.it

Un’ora di sonno in più. Dalla notte tra sabato e domenica si è passati all’ora solare e il ritorno all’ora legale è previsto per l’ultima domenica di marzo. Il ritorno all’ora solare viene percepito come l’arrivo dell’inverno visto che le ore di sole si accorceranno e si va incontro ai mesi più freddi e alle giornate più corte. Il ritorno all’inverno può rilasciare una serie di ormoni tra cui la melatonina che, in caso di aumento, fa abbassare il tono dell’umore. Questo fenomeno è anche influenzato dalla diminuzione delle ore di luce.

L’orologio biologico che orchestra il nostro organismo dovrà "risintonizzarsi". La luce, infatti, stimola l’ipotalamo, quella regione del cervello che controlla appetito, sonno e umore. Sarà normale allora provare nei primi giorni un senso di affaticamento e di stanchezza, difficoltà ad addormentarsi, cali di attenzione e un po´ di depressione o di irritabilità.

In Italia l’ora legale nasce come misura di guerra nel 1916, rimanendo in uso fino al 1920. Durante la seconda guerra mondiale fu abolita e reintrodotta diverse volte, fu stabilita definitivamente per legge solo nel 1965 e dall´anno successivo è un appuntamento fisso di ogni anno, anche se fino al 1980 durava solo 4 mesi. La sua durata è stata prolungata infine di qualche altra settimana nel 1996.