Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 21 Novembre 2017 - Aggiornato alle 22:45 - Lettori online 717
RAGUSA - 02/10/2017
Attualità - La 23ma edizione si svolgerà dal giovedì 5 a domenica 8

Ibla Buskers, artisti in arrivo da tutto il mondo

Nelle strade del quartiere barocco si esibiranno equilibristi, giocolieri, cabarettisti, acrobati, maghi e comici Foto Corrierediragusa.it

Provengono da tutto il mondo e con la loro arte faranno vivere emozioni mozzafiato. Sono gli artisti di strada ospiti di «Ibla Buskers», il festival organizzato dall’Associazione Edrisi con il contributo del Comune di Ragusa - Assessorato agli Spettacoli, che ormai da oltre 20 anni li accoglie per quattro giorni a Ragusa Ibla. Dopo i primi nomi, svelati qualche giorno fa, dei protagonisti della 23ma edizione che si svolgerà dal 5 all’8 ottobre, la lista si allunga di nuovi buskers, equilibristi, giocolieri, cabarettisti, acrobati, maghi, comici e tanto altro.

Arriva dal Venezuela con il suo storico personaggio, Ai´moko, un tipo alquanto stralunato che sa di dover fare qualcosa ma non sa cosa né il perché: è Aimé Morales che a Ragusa Ibla porterà un mix di danza, clowneria e ruota cyr riunite nello spettacolo con cui ha vinto diversi premi, tra cui la 35ma edizione del "Festival mondial de cirque de Demain" in Francia.
E’ invece italo-argentino Diego Draghi, attore comico, giocoliere, street performer e presentatore: con oltre vent’anni di esperienza e migliaia di repliche in tutto il mondo si esibirà in «Fuori pista», uno spettacolo di teatro di strada per eccellenza, 60 minuti di uno street show dove non mancheranno la magia, la comicità, gli equilibrismi, la giocoleria e soprattutto l’improvvisazione.

Tra gli ospiti di «Ibla Buskers» anche Mario Levis con «L’Albero che Suona la Sega», la storia raccontata da un albero, l’ultimo rimasto di un antico bosco: una favola moderna, ecologica e poetica che farà riflettere su come da uno strumento di distruzione possa nascere la poesia. "Unicycle Dream Man" è lo spettacolo di strada con il quale Giorgio Bertolotti (foto) divertirà il pubblico di Ragusa Ibla, dopo avere girato tutta Italia ed Europa per 10 anni. L´ironia tagliente e la semplicità con cui l’artista si relazionerà con il pubblico saranno il filo conduttore di uno show dove si susseguiranno momenti di giocoleria frizzante ad evoluzioni tecniche a cavallo di un monociclo gigante, con un finale assolutamente da bocca aperta.
Mano a mano, giocoleria, clownerie e rock’n’roll acrobatico è quanto propongono invece Marcella Meloni ed Enrico Formaggi, i Tandem Flop, che presenteranno lo spettacolo «A ruota libera».
Ma l’elenco degli artisti ospiti non finisce qua: dal 5 all’8 ottobre a Ragusa Ibla ci sarà anche la compagnia Circooltura, composta da Emanuele Occhipinti ed Eva Cermak, che dopo avere girato l’Europa, l’Australia e l’America Latina con il loro primo spettacolo, portano ad «Ibla Buskers» il loro secondo lavoro «Saloon Imaginario»: uno show molto visuale, sorprendente e poetico dove verranno usati la corda molle, la Ruota Cyr e l’equilibrio sulle bottiglie e sedie.
Attrice, clown, acrobata, artista di circo e teatro, Urana Marchesini, dall’esperienza ventennale, sarà la protagonista di «Vai ….. e vola», spettacolo d’interazione, dove il pubblico verrà chiamato ad essere co-protagonista e ad assumere un ruolo attivo, secondo la formula della complicità ed improvvisazione che regalerà continui colpi di scena tra acrobazia teatrale, elementi di giocoleria (contact), equilibrismi con sbarra
russa, salti mortali e sputa fuoco.

Sarà tutto da ridere infine lo show «Hope! Hope! Hoplà» dei clown «I nipoti di Bernardone» che, confrontandosi ancora una volta con quella semplicità che porta stupore e meraviglia, farà sorridere l’anima ed il corpo in un misto di poesia, comicità e rigore dall´esito esilarante e garantito.
Un parterre di ospiti che si va ad unire ai già svelati Circolo Zoè, il mago Julio Opazo, i clown Alta Gama e le Hostress e che conferma «Ibla Buskers» tra le manifestazioni più di rilievo in tutto il panorama internazionale che riesce ad omaggiare la grande e antica arte di strada in uno dei luoghi più spettacolari e già naturalmente carichi di fascino del mondo, come è il quartiere ibleo. Magia che si unisce alla magia per un’ edizione come sempre tutta da vivere.