Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Novembre 2017 - Aggiornato alle 14:53 - Lettori online 971
RAGUSA - 01/10/2017
Attualità - L’opinione del candidato nella lista di Forza Italia alle elezioni regionali in Sicilia

Mauro: "Tempo prolungato per garantire ottima scuola"

Da estendere a tutte le scuole dell’isola Foto Corrierediragusa.it

"Il tempo pieno e prolungato per garantire non una "buona" ma "un´ottima" scuola in Sicilia": così il senatore Giovanni Mauro (foto), segretario alla presidenza del Senato, candidato nella lista di Forza Italia alle elezioni regionali in Sicilia del prossimo 5 novembre. Per il senatore Mauro, «si tratta di una proposta che produrrebbe due effetti positivi. Innanzitutto, rappresenterebbe un argine alla dispersione scolastica negli istituti di ogni ordine e grado. In secondo luogo, garantirebbe l´impiego di nuovi docenti siciliani che, a causa della riforma renziana, sono "confinati" al Nord del Paese». Secondo il senatore Mauro, «la Sicilia ha subito maggiormente gli esiti nefasti prodotti dalla legge. Tanto è vero che le esigenze degli studenti e dei loro insegnanti non sono state tenute nella giusta considerazione. Nella provincia di Ragusa, sono numerosi i docenti che sono stati costretti a un trasferimento forzato».

«Dall´entrata in vigore della legge 107 sulla cosiddetta «buona scuola» - sottolinea il senatore Mauro - sono trascorsi appena due anni. Eppure, i disagi causati, sono enormi e derivano anche dalle scriteriate assegnazioni, dalle supplenze e dai trasferimenti dei docenti. Intere famiglie sono state divise per inseguire una certezza lavorativa. Un’ingannevole comunicazione filogovernativa in Sicilia ha prodotto dei risultati drammatici. Un esempio è rappresentato dall´uso scorretto delle graduatorie ad esaurimento, che hanno indotto numerosi docenti a presentare domanda d’assunzione. Ma è arrivato il tempo di porre rimedio a questa ‘truffa nazionale’».

Il senatore Mauro è convinto che, «con l´arrivo di Forza Italia alla guida della Regione Siciliana, l´idea di introdurre il tempo pieno e prolungato in tutte le scuole dell´isola diventerà una concreta azione di governo che arresterà la fuga obbligata dei nostri docenti e garantirà un´istruzione migliore ai nostri studenti».