Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:23 - Lettori online 451
RAGUSA - 06/09/2017
Attualità - Evoluzione in un settore in crisi

Da Consorzio a Distretto orticolo per la legalità

La voglia di cambiamento veicola lo sforzo per realizzare un marchio etico Foto Corrierediragusa.it

Da Consorzio a Distretto orticolo del Sud Est per evolversi e competere in un settore molto difficile. La situazione dell’agricoltura orticola nella nostra regione, in modo particolare nel Sud Est Sicilia, è attraversata da più ombre che luci. I bassi prezzi di vendita dei prodotti orticoli, unitamente alla forte concorrenza estera sleale e le conseguenti azioni speculative, fanno si che la produzione risulta collocata ai margini delle dinamiche di mercato interno e internazionale. A tutto ciò si aggiunga l’eccessivo potere decisionale da parte della grandi piattaforme d’acquisto, che decidono i prezzi del mercato interno dei prodotti agricoli in ragione di un potere contrattuale unilaterale, dimenticando che se una mattina ci si stancasse di produrre prodotti agricoli tutta la filiera produttiva dell’agroalimentare andrebbe in crisi.

Questo succede anche perché il mondo della produzione agricola stenta a comprendere che è vitale fare massa critica, cioè insieme organizzato, condizione determinante per capire l’importanza del valore del lavoro e suoi prodotti. L’impegno che il nostro Consorzio Orticolo Sud Est Sicilia ha assunto è rivolto ad accrescere l’ambito territoriale che abbraccia imprese agricole associate e operative in ben 5 province (Ragusa, Siracusa, Catania, Agrigento, Caltanissetta), tutte aperte e interessate al superamento degli ostacoli strutturali e dei disagi ambientali.

Il percorso evolutivo deliberato dall’Assemblea dei soci e proposto all’Autorità politica regionale è il riconoscimento in Distretto Orticolo Sud Est Sicilia, con acronimo Doses. Il convincimento che «insieme si può» affonda le radici nella matura consapevolezza di volgere la visione prospettica alla costituzione di una piattaforma culturale, territoriale e produttiva idonea ad alimentare i mutamenti di pensiero che supportano gli avvertiti processi di cambiamento. La sintesi è riscontrabile nella valorizzazione della qualità, dell’organizzazione, del colloquio interistituzionale con gli Elni Locali e non solo.

La sicurezza di raggiungere gli obiettivi di progresso è data dalla somma degli attori e dei numeri sintetizzabile nello sviluppo dell’economia dell’insieme, perimetro che racchiude le politiche del territorio e la soddisfazione imprenditoriale. L’economia dell’insieme del nascente Doses - Distretto Orticolo Sud Est Sicilia – si prefigge nuovi e più numerosi obiettivi, laddove il concetto di agricoltura non è vissuto soltanto per la produzione degli alimenti, ma per creare sinergia con la filiera economica, col miglioramento dell’ecosistema, con la sensibilità etica nel fare impresa agricola.

La voglia di cambiamento veicola, quindi, lo sforzo per realizzare un marchio etico da associare a più articolati e funzionali assetti organizzativi, idonei a consentire alle imprese agricole di fornire risposte certe alle legittime domande che provengono dal commercio che anima la città globale. Le sfide che attendono l’imprenditoria agricola del Sud Est Sicilia sono attuali e future, unitamente alla percepita esigenza di convergere alla condivisione di una rete di pensiero positivo che trovi nell’armonia della cooperazione, dell’associativismo, dell’aggregazione, i tratti essenziali del colloquio costruttivo tra Enti Interistituzionali e strategie d’impresa.

L’economia dell’insieme per favorire il benessere distribuito sul territorio, attuato con la crescita della cultura d’impresa e le migliorie del contesto ambientale. Il progetto D.O.S.E.S. ruota intorno alla possibilità concreta e inclusiva di coniugare la società civile, gli enti istituzionali e locali, il mondo sindacale, i saperi e le competenze della ricerca universitaria con le esigenze del condurre un’impresa agricola, necessaria per liberare le migliori energie dell’azione economica. Il D.O.S.E.S. rappresenta la naturale crescita del raggruppamento consortile della fascia mediterranea vocata all’orticoltura, settore agroalimentare caratterizzato dalla massiccia presenza di imprese di piccola e media grandezza, che dimostrano particolare vivacità quando operano in forma d’insieme.

Il programma strategico del futuro Doses è imperniato intorno alle principali attività distrettuali, quali la costituzione di un’unica piattaforma d’acquisto di beni e servizi a favore degli associati, la costituzione di un centro studi distrettuale, l’avvio di sinergie con le Università e laboratori territoriali di ricerca, la stipula di convenzioni con il sistema bancario e assicurativo, la ricollocazione dei lavoratori e loro formazione professionale, l’avvio di campagne di comunicazione, pubblicità e partecipazione a eventi e fiere, la costituzione di un ufficio di assistenza legale, la costituzione di un portale internet per il commercio elettronico, la costituzione di un marchio etico distrettuale.

Il progetto Doses tende a favorire la crescita di competitività e i processi di internazionalizzazione delle imprese e degli operatori del distretto attraverso lo stimolo positivo orientato all’innovazione e creatività, inseriti all’interno di un perimetro etico che accompagni lo sviluppo organizzativo, economico e ambientale delle imprese agricole, preservando la garanzia occupazionale e il miglioramento dei rapporti con le Istituzioni dei territori ricadenti nell’area territoriale del distretto.

* Presidente del Consiglio di Amministrazione del Consorzio Orticolo Sud Est Sicilia