Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 26 Settembre 2017 - Aggiornato alle 0:29 - Lettori online 867
RAGUSA - 14/05/2017
Attualità - Si mira a limitare i disagi dell’utenza

Servizi giudiziari online con sportello telematico

Un sistema innovativo per far risparmiare tempo e soldi Foto Corrierediragusa.it

Servizi giudiziari più vicini con lo sportello telematico di prossimità. Lo sportello consentirà infatti di collegarsi in tutta sicurezza con gli Uffici giudiziari del capoluogo abbattendo costi e tempi per gli utenti. Per l’istituzione dello sportello telematico della Giustizia, del cui progetto è responsabile Filippo Pasqualetto, è stato insediato un «Gruppo Guida» formano dal magistrato Claudio Maggioni, dal Giudice Tutelare, Raffaele Celestre, dagli avvocati Ester Avarello, Lucia Carnemolla e Valentina Di Rosa e da Rosa Anna Paolino. Il gruppo guida ha illustrato ai rappresentanti dei Comuni di Modica, Scicli, Comiso, Giarratana, Chiaramonte Gulfi, dell’Asp 7 e della Fondazione Grimaldi, il piano-progetto per promuovere ed istituire un «Tavolo della Giustizia» che coinvolga tutti i comuni ed altri Enti locali al fine di agevolare e semplificare il rapporto tra il territorio ed il Palazzo di Giustizia.

Il servizio mira a limitare i disagi dell’utenza che, a causa della soppressione del Tribunale di Modica, impone trasferte nel capoluogo che spesso si rilevano lunghe e complicate. Il «Gruppo Guida» ha elaborato a questo proposito uno studio sui tempi e sui costi medi necessari ai cittadini iblei per l’espletamento di una pratica presso il Tribunale di Ragusa che ha messo in evidenza, che a fronte di un totale 1910 affari trattati dal Tribunale (dato del 2016) per ogni affare occorrono almeno 3 accessi per un totale complessivo, su base provinciale, di 5 mila 730 accessi; ne consegue che la spesa media complessiva per la sola mobilità che devono sostenere i cittadini del circondario è pari ad oltre 231 mila euro.

Insomma tra costo del carburante, parcheggio e usura del mezzo ci vogliono 40 euro per accesso oltre a tutte le spese riguardanti la pratica. Con lo sportello telematico, invece, tutti i cittadini iblei interessati potranno accedere ai servizi giudiziari (presentazioni istanze, ritiro moduli, richiesta e ritiro copie) senza l’obbligo di doversi recare fisicamente al Tribunale di Ragusa, trovando una risposta unitaria ai propri bisogni sia di natura Socio Assistenziale che Giuridica nel proprio luogo di residenza collegandosi per via telematica - tramite gli uffici comunali- con le Cancelleria del Tribunale. Ogni Sportello che sarà allestito in un locale messo a disposizione dal Comune ed attrezzato con idonea postazione telematica.