Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 25 Febbraio 2018 - Aggiornato alle 13:10
POZZALLO - 04/02/2018
Attualità - Dal primo febbraio l’avvio del nuovo appalto aggiudicato dall’ati Tech-Progitech

A Pozzallo è cominciata la rivoluzione della differenziata

Soddisfatto il sindaco Ammatuna anche per i livelli occupazionali mantenuti Foto Corrierediragusa.it

A Pozzallo la rivoluzione nella gestione del ciclo dei rifiuti è partita con l’avvio del nuovo appalto aggiudicato dall’ati Tech-Progitech. Finalmente la cittadina marinara si mette al passo coi tempi nel rispetto di una politica votata al rispetto dell’ambiente. L’obiettivo è, naturalmente, quello di rendere efficienti i servizi ecologici, puntando sulla piena collaborazione dei cittadini. In tal senso, il sindaco Roberto Ammatuna (foto) si dice certo che "Con l´avvio del nuovo appalto si cambierà registro. A cominciare dalla performance della differenziata attualmente ferma attorno al 17% e che dovrà registrare, in tempi rapidi, un significativo incremento. Sarà questa la prima missione dell’amministrazione , ovvero ottimizzare la differenziata, puntando ad un servizio organizzato, zona per zona, attraverso una comunicazione capillare e una sensibilizzazione ecologica penetrante. L’obiettivo del 65% rimane prioritario su tutto". Il sindaco Ammatuna, anche sul fronte occupazionale, esprime soddisfazione, avendo garantito, nella delicata fase del passaggio tra la vecchia e la nuova società in Ati che gestirà il servizio di igiene ambientale, tutti i posti di lavoro (49 le unità lavorative salvaguardate).

La fase esecutiva del nuovo appalto è già partita il primo di febbraio. Sono stati già programmati controlli su tutto il territorio comunale con il coordinamento del comandante della polizia locale, Nicola Campo, per la pianificazione degli interventi migliorativi. I cittadini saranno informati delle iniziative che si intendono realizzare attraverso un efficace piano di comunicazione, mentre saranno pienamente disponibili a fornire tutte le informazioni necessarie l’Ufficio Ecologia e il Comando di Polizia locale. «Con l’occasione - conclude la nota di Palazzo La Pira - ci scusiamo anticipatamente con i cittadini per eventuali inconvenienti che si potrebbero verificare, ci impegniamo comunque a risolverli nel più breve tempo possibile».