Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 20 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:33 - Lettori online 653
POZZALLO - 25/08/2017
Attualità - Approvato il nuovo capitolato

Gara d´appalto sui rifiuti a Pozzallo

Soddisfatto il sindaco Ammatuna Foto Corrierediragusa.it

La Giunta Municipale ha approvato il nuovo capitolato speciale d’appalto e le procedure di gare per il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani. L’Amministrazione Comunale si è insediata a metà del mese di giugno e uno dei suoi primi obiettivi era quello di dare una nuova organizzazione e disciplina ai servizi di Igiene Ambientale. Per raggiungere gli obiettivi, ha realizzato in tempi brevi un nuovo capitolato speciale d’appalto che mirasse ad una gestione transitoria del servizio della durata di un anno, nelle more di approvare entro l’anno in corso un nuovo C.s.a. della durata settennale, secondo la vigente normativa europea. Il C.s.a., approvato già dall’Amministrazione comunale, che sta tra l’altro avviando la procedura di gara, pone i seguenti obiettivi: assistere ed accompagnare l’utenza cittadina al passaggio della tariffazione puntuale, cioè far pagare al cittadino una tariffa in relazione alla quantità di rifiuti non riciclabili che produce; raggiungere livelli minimi della raccolta differenziata cioè frazione dei rifiuti riciclabili (Carta, vetro,cartone, umido ecc.) pari al 65%; prevedendo in tal senso per l’impresa appaltante una premialità se supera tale percentuale e di contro una penalità per percentuali inferiori; assicurare un servizio che mantenga un livello di pulizia di igiene della città a livelli ottimali.

Al riguardo vengono implementati i servizi estivi, soprattutto ma non solo nelle aree ad alta frequenza turistica, (Spiagge, zone centrali del paese, aree dei mercatini di quartiere, etc.) Sarà garantito il lavaggio a forte pressione per tutto il periodo estivo, sette giorni su sette, delle aree centrali del paese (lungomare Pietre Nere, piazza Rimembranza, Zarbatana, piazza delle Sirene, piazza Madonnina, corso V. veneto, Lungomare Raganzino, Largo dei Vespri Siciliani).

Si punta a realizzare un considerevole risparmio economico, rispetto all’attuale canone del servizio, che deriverà dal ribasso d’asta che sarà offerto in sede di gara, che sarà sommato ai proventi derivanti dalla raccolta differenziata, che con questo appalto, il Comune incasserà; tali proventi saranno abbastanza cospicui, nella prospettiva di incrementare i rifiuti riciclabili e nel frattempo diminuire il rifiuto indifferenziato (non riciclabile) da trasferire nelle discariche.

Ciò sarà un ulteriore sensibile risparmio in quanto il Comune avrà un minor costo per lo smaltimento di rifiuti in discarica. Lo strumento di gestione del servizio prevede la «tariffazione puntuale», un sistema di calcolo della tariffa sui rifiuti prodotti da ogni singola utenza. Si pagherà in relazione ai rifiuti indifferenziati realmente prodotti. Un fatto che rappresenta un cambio di marcia verso una più attenta responsabilità verso l’ambiente, che bandisce gli sprechi ed introduce un principio di equità con le altre utenze domestiche quali gas, acqua e luce, ovvero ciascuno paga per quel che consuma.

Il 4 settembre prossimo scadrà l’ennesima proroga, ve ne sarà un’ultima, di brevissima durata, per consentire lo svolgimento degli adempimenti tecnici per la nuova gara di appalto, che comunque abbiamo già avviato.
Il Sindaco Roberto Ammatuna (foto) definisce l’approvazione del nuovo capitolato del servizio di nettezza urbana un atto importante: «Entro la fine di quest’anno - dice - saremo in grado di affidare il servizio che produrrà miglioramenti nella gestione e cura dell’ambiente cittadino e un sensibile risparmio della bolletta per gli utenti».