Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 25 Giugno 2017 - Aggiornato alle 15:49 - Lettori online 595
POZZALLO - 15/04/2017
Attualità - Lo rende noto l’Ascom

Tari Pozzallo: vinti 2 ricorsi da altrettante imprese

Manenti: "Avevamo visto giusto" Foto Corrierediragusa.it

Altri due ricorsi contro la Tari dello scorso anno sono stati vinti da altrettante imprese assistite dall’Ascom di Pozzallo. In particolare la commissione tributaria provinciale ha accolto le istanze presentate da una struttura ricettiva e da un ristorante che avrebbero dovuto sborsare, secondo le indicazioni del Comune, rispettivamente 12 mila e 6 mila euro. A renderlo noto la sezione cittadina dell’associazione a difesa dei commercianti. «Questo significa – commenta il presidente Ascom Gianluca Manenti (foto) – che avevamo visto giusto ritenendo che ci fossero tutti i presupposti per considerare illegittimi quegli avvisi. E lo stesso, purtroppo, come abbiamo già denunciato nei giorni scorsi, sta succedendo anche questo anno». Gli avvisi pervenuti in questi giorni ai cittadini pozzallesi, infatti secondo l’Ascom, sarebbero stati tutti redatti sulla stessa falsariga di quelli della precedente sessione, reiterando gli stessi errori abbondantemente segnalati. Le cartelle sarebbero quindi facilmente impugnabili così come è finora avvenuto. L’Ascom fa quindi sapere che manterrà alta l’attenzione e continuerà a fare sentire la propria voce sulla questione, assistendo quanti lo richiederanno e vorranno impugnare le presunte cartelle illegittime della Tari.