Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 21 Giugno 2018 - Aggiornato alle 15:11
MODICA - 06/03/2018
Attualità - Da oggi il servizio (del tutto facoltativo) è attivo

Prima carta d´identità elettronica per il sindaco Abbate

Il costo è di 22 euro (da pagare attraverso un versamento al Ministero) Foto Corrierediragusa.it

E’ stata consegnata oggi al sindaco Ignazio Abbate la prima carta d’identità elettronica (Cie) del Comune di Modica. Quindi per tutti coloro che lo vorranno, da oggi in poi sarà possibile ottenere il nuovo documento d’identità conforme agli standard europei. L’attivazione della carta di identità elettronica è però facoltativa. Esiste infatti anche la possibilità di continuare ad avere la vecchia carta d’identità seguendo le procedure usuali. La nuova carta ha un costo di 22 euro (da pagare attraverso un versamento al Ministero) e per ottenerla è necessario prenotarsi all’ufficio anagrafe a Palazzo della Cultura o alla delegazione di Frigintini. La carta è stampata su un supporto in policarbonato personalizzato mediante la tecnica del «laser engraving» con la foto e i dati del cittadino e corredato da elementi di sicurezza (ologrammi, sfondi di sicurezza, micro scritture)una componente elettronica di protezione dei dati anagrafici, della foto e delle impronte del titolare. La carta è contrassegnata da un numero seriale stampato sul fronte in alto a destra, tale numero seriale prende il nome di numero unico nazionale. Il cittadino riceverà la Cie all’indirizzo indicato entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta. Una persona delegata potrà provvedere al ritiro del documento, purché le sue generalità siano state fornite all’operatore comunale al momento della richiesta.