Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 20 Settembre 2018 - Aggiornato alle 11:33
MODICA - 05/03/2018
Attualità - In prossimità della Chiesa di S.Luca

Accese le luci a Pirato Fosso Tantillo dopo 30 anni di attesa

Illuminato il nuovo volto dell’intera zona Foto Corrierediragusa.it

Alle 19:15 del 4 marzo 2018 si sono accese le luci sulla Pirato – Fosso Tantillo, in prossimità della Chiesa di S.Luca. Un momento atteso da oltre 30 anni dai residenti della zona. Le luci hanno illuminato il nuovo volto dell´intera zona che, oltre agli impianti di illuminazione pubblica di ultima generazione, ha visto la nuova carreggiata allargata, i marciapiedi, la rotatoria in prossimità di un pericoloso quadrivio e la rete idrica. Un intervento radicale che ha cambiato la vita dei numerosi residenti della zona, le cui richieste erano rimaste inascoltate da anni. «Un quartiere importante e popoloso come S.Luca – commenta il sindaco Ignazio Abbate – che era praticamente tagliato fuori da una strada strettissima, da un incrocio pericoloso e da una totale mancanza di servizi. In tempi brevissimi, grazie alla collaborazione di imprese e di privati cittadini, abbiamo realizzato tutto ciò. E´ il momento giusto per ringraziare i proprietari dei terreni messi a disposizione per l´allargamento della strada, l´ufficio tecnico del Comune, i miei collaboratori, i miei consiglieri ed i miei assessori. Come ha detto Padre Giorgio, era da 30 anni che tanti promettevano mari e monti senza mantenere la parola data. Voglio dedicare queste opere - conclude il sindaco - a tutti coloro che le aspettavano e anche agli scettici che non ci credevano».