Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 14 Agosto 2018 - Aggiornato alle 15:15
MODICA - 29/01/2018
Attualità - In occasione del 40mo anniversario della fondazione del club

Lions Modica restaura gruppo marmoreo del Gagini

L’Annunciazione del Gagini fu realizzata dallo scultore palermitano tra il 1520/30 in marmo bianco Foto Corrierediragusa.it

Il Lions di Modica festeggia il 40mo anno dalla sua fondazione. Per l’ occasione il club ha presentato, grazie alla collaborazione del Vescovo, Mons. Antonio Staglianò e del parroco, Frate Antonello Abbate, un progetto di restauro dell´Annunciazione (foto) di Antonello Gagini che si trova nella chiesa del Carmine di piazza Matteotti. L’Annunciazione fu realizzata dallo scultore palermitano tra il 1520/30 in marmo bianco e fu consegnata all’ Ordine Carmelitano nel 1532. Il restauro consentirà di rimuovere gli stati di impurità e riportare il marmo all’iniziale splendore assieme ad alcuni parti colorate. Il restauro sarà finanziato, oltre che dai soci del club, anche con una raccolta di fondi derivante da donazioni ed eventi. Il primo evento si terrà sabato 24 al Teatro Garibaldi con un concerto dal titolo "Music for Gagini" a cura del’ensamble di fiati «Calamus» di Catania. Il 2 marzo è prevista la serata della «Charter Night» con cui si festeggerà la fondazione del club avvenuta il 5 marzo 1978 con la consegna della carta di fondazione rilasciata dalla sede centrale del Lions Clubs International di Oak Brook vicino Chicago.

Il Lions con questa iniziativa intende lasciare un ulteriore segno di impegno nel territorio Il club service è già impegnato in altre iniziative come l’orto sociale Melvin Jones in via Sulsenti che impegna dei profughi ed i ragazzi dell’ANFASS; il doposcuola «impariamo l’italiano» nella scuola di S. Marta rivolto agli studenti stranieri che frequentano le scuole del centro storico; lo screening dell’occhio pigro «sight for kids» che ha interessato già 250 bambini della materne di Modica, Ispica e Pozzallo. Altre iniziative riguardano le scuole con dei seminari per la prevenzione dei tumori (progetto Martina), l’uso consapevole dei social e la prevenzione del cyberbullismo, la sicurezza stradale, la fornitura di libri per gli studenti dislessici. Ma in occasione del quarantennale si stanno realizzando altre iniziative. A Modica e Pozzallo si sta procedendo, inoltre, con l’installazione di canestri di basket in spazi pubblici nell’ambito del progetto «Sport veicolo di valori» per far tornare in strada i ragazzi a giocare e farli socializzare. Sempre a cura del Lions saranno installati all’Ospedale Maggiore di Modica i poster per la pace realizzati dagli studenti delle scuole medie di Modica, Ispica e Pozzallo per impreziosire i corridoi del nosocomio modicano. Saranno anche consegnati degli ausili didattici per due studenti ipovedenti.