Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 22 Febbraio 2018 - Aggiornato alle 0:42
MODICA - 08/01/2018
Attualità - Iniziativa del Club "Vittorio Brambilla» che ha raccolto dolci e giocattoli

Al "Maggiore" la Befana è arrivata in Fiat 500

La carovana si è poi recata al convento del Rosario a Scicli Foto Corrierediragusa.it

Decine di calze della befana, dolci e giocattoli ai piccoli pazienti dell’Ospedale Maggiore di Modica; circa un quintale di generi alimentari, ma anche vestiario e giocattoli al Convento del Rosario di Scicli. Grazie alla iniziativa «Solidarietà in 500» organizzata dal Club Fiat 500 "Vittorio Brambilla» è stato possibile far felici i piccoli pazienti. La befana si è recata nel nosocomio modicano a bordo di una 500 (foto) e, accompagnata da una delegazione del Club, ha incontrato i bambini nella ludoteca del reparto di Pediatria e consegnato loro le calze, piene di dolciumi, e i doni.

Nel pomeriggio, dieci storiche utilitarie sono ripartiti per il Convento del Rosario di Scicli, il centro diurno per minori che accoglie una settantina tra bambini e adolescenti. Grande è stata la loro sorpresa, quando dopo aver svuotato le vetture di cibo e giocattoli, sono stati invitati a salire sulle Fiat 500 per un breve tour del centro cittadino. Il colorato corteo, con in testa la vettura ospitante la befana, ha attraversato le vie della città.
«Con questa doppia iniziativa verso i meno fortunati- ha dichiarato il presidente del Club, Aurelio Cannella – abbiamo dato concretezza ai valori della solidarietà e della condivisione che il nostro club esprime da sempre. Ringrazio gli sponsor, i nostri partner ufficiali, i donatori, i soci partecipanti e quanti hanno contribuito a rendere la giornata emozionante e indimenticabile».