Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 21 Novembre 2017 - Aggiornato alle 22:45 - Lettori online 382
MODICA - 09/11/2017
Attualità - Le indagini della polizia locale dopo la segnalazione di Assoconsum

Rimosso il tubo "sospetto" a Marina di Modica

Serviva per il deflusso della acque piovane da un condominio Foto Corrierediragusa.it

A seguito dell’esposto presentato dall’avvocato Rosario Nigro, presidente dell’Assoconsum, il comandante della polizia locale Rosario Cannizzaro ha subito attivato il Nucleo Operativo di Polizia Edilizia ed Ecologica per accertare i fatti. Nel corso dei controlli è stato individuato il tubo di colore arancione segnalato (foto), proveniente da una proprietà privata condominiale che comunicava con la spiaggia. L’impianto, secondo quanto accertato dal Nope, era adibito allo sversamento delle acque piovane provenienti dal piazzale antistante al condominio e null’altro. Alla luce di ciò, sono stati individuati e diffidati i proprietari dell’immobile che hanno immediatamente provveduto a rimuovere la tubazione.

«Ringraziamo l’Associazione Nazionale dei Consumatori – dice l’Assessore per la Sicurezza del Territorio, Pietro Lorefice – giacchè con la segnalazione ci ha consentito di individuare nell’immediatezza il problema e di risolverlo subito. La collaborazione con le associazioni e con i cittadini in genere è importante per intervenire, focalizzando la problematica".