Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 21 Novembre 2017 - Aggiornato alle 13:02 - Lettori online 936
MODICA - 18/10/2017
Attualità - Varie proposte per gli abbonamenti, le prelazioni da giovedì 19

La nuova, ricca stagione del "Teatro Garibaldi"

Presentata dal sovrintendente Tonino Cannata e dai direttori artistici Carlo Cartier e Giovanni Cultrera Foto Corrierediragusa.it

La nuova stagione teatrale e concertistica del Teatro Garibaldi riparte con tante nuove proposte. La nuova programmazione è stata messa a punto dalla Fondazione Teatro Garibaldi, con la sovrintendenza di Tonino Cannata e con il patrocinio del Comune e di vari sponsor e prevede una trentina gli appuntamenti in programma che si preannunciano già dei grandi eventi per un’offerta culturale davvero eccelsa, ormai punto di riferimento per tutta la Sicilia Sud Orientale. La stagione è stata presentata dai direttori artistici delle due stagioni, Carlo Cartier per la prosa, che inizierà il 24 novembre con «Il Cavaliere Pedagna» con Tuccio Musumeci, e Giovanni Cultrera per la musica, il cui cartellone precedente sta per concludersi per poi ripartire con la nuova programmazione 2017-2018 con il consueto e attesissimo, concerto di Capodanno. Presenti anche il sindaco Ignazio Abbate, presidente della Fondazione, e Giuseppe Polara, vicepresidente.

Per la prosa si inizia il 24 novembre con Tuccio Musumeci ne «Il Cavaliere Pedagna» e si arriverà fino ad aprile con nove spettacoli in programma. Tra gli ospiti Gaia De Laurentiis, Maurizio Micheli, Nini Salerno, Andrea Tidona, Sebastiano Lo Monaco, Ugo Dighero, Gianna Giachetti, Paolo Triestino, Roberto Alpi, Antonella Elia e tanti altri grandi interpreti: «Sono molto soddisfatto delle proposte contenute nella prossima stagione – commenta il direttore artistico del cartellone teatrale Carlo Cartier – che certamente incontreranno il favore del nostro pubblico che ci ha mostrato grande apprezzamento in questi mesi e che da tempo era in attesa di scoprire i nuovi spettacoli. Dal 1° gennaio riparte la nuova stagione musicale con il consueto Concerto di Capodanno, con la Civica Filarmonica di Modica. La stagione musicale, novità recente della Fondazione Garibaldi, ha finora ottenuto un successo straordinario con continui sold out, anche per gli spettacoli non inseriti in cartellone. Quattordici i concerti che accompagneranno il pubblico del teatro modicano per tutto l’anno 2018: «Ci attendono nuove serate all’insegna della più bella musica internazionale – spiega il direttore artistico della stagione musicale, Giovanni Cultrera - classica, lirica, jazz e tanto altro, con ospiti di fama mondiale. Ma c’è anche il grande ritorno del balletto, quest’anno con «Sheherazade» con il Balletto di Milano ma anche con Raimondo Todaro e la sua compagnia. E poi il ritorno dell’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania, dei Chroma Ensemble e dei Percussio Mundi, che già lo scorso anno avevano riscosso grande successo». Nell´ambito della programmazione della Fondazione rientrano anche le mostre. Paolo Nifosì, consulente artistico, ha annunciato a questo proposito la personale di Sandro Bracchitta a dicembre nel complesso dell´ex convento del Carmine in piazza Matteotti.

GLI ABBONAMENTI
Da GIOVEDì 19 e fino SABATO 28 ottobre c’è la prelazione dei vecchi abbonati che può avvenire solo al botteghino. Dal 29 ottobre al 18 novembre partono invece i nuovi abbonamenti, anche online, per la stagione teatrale che costeranno 170 € per platea e palchi centrali, 140 € per palchi laterali, 100 € per il loggione. Dal 29 ottobre al 20 dicembre nuovi abbonamenti, anche online, per la stagione musicale con i costi 245 € per platea e palchi centrali, 195 € per palchi laterali, 155 € per il loggione.

GLI SPETTACOLI
TEATRO: si inizia il 24 novembre con «Il cavalier Pedagna», il 2 dicembre «Il berretto a sonagli», il 16 dicembre «Il seduttore», si prosegue nel 2018, il 12 gennaio con «L’alba del terzo millennio», il 16 febbraio con «Si chiamava Gesù», il 9 marzo con «Vestire gli ignudi», il 15 marzo con «L’inquilina del piano di sopra», il 6 aprile con «La cena dei cretini» per chiudere il 19 aprile con «Il più brutto weekend della nostra vita».

MUSICA: il 1 gennaio 2018 Concerto di Capodanno con la Civica Filarmonica di Modica, 7 gennaio lo spettacolo di musica e danza «The Swing, Latin & Jazz Time», 20 gennaio «Pagliacci», 29 gennaio «Sheherazade – le mille e una notte», 24 febbraio «Italian Ensemble – la musica italiana dal barocco ad oggi», 25 marzo «L’Europa all’opera», 7 aprile «La vedova allegra», 12 maggio «La Boheme», 1 giugno «American Movies», 9 giugno «Dance From The World», 22 settembre «Percussio Mundi & all stars», 20 ottobre «Note da oscar 2», 10 novembre «Cin ci la», 16 dicembre «Classicismo e romanticismo».

(foto di Antonino Giurdanella)