Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 29 Giugno 2017 - Aggiornato alle 19:07 - Lettori online 599
MODICA - 15/06/2017
Attualità - Nota ufficiale del Ministero dell’Agricoltura al Consorzio di tutela

Commissione Ue chiede 3 mesi su Igp cioccolato Modica

E’ la procedura standard per sottoporre la proposta agli Stati membri Foto Corrierediragusa.it

Tre mesi per l’ottenimento dell’Igp. Sono i tempi tecnici che la Commissione Europea richiede per la certificazione del prodotto. Il Dipartimento delle Politiche competitive della qualità agroalimentare del Ministero per l’Agricoltura ha comunicato al Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica di avere provveduto ad inviare a Bruxelles la domanda di registrazione della IGP «Cioccolato di Modica».

Da questo momento, continua la nota ministeriale, la procedura comunitaria prevede tre mesi di tempo per permettere agli altri Stati membri di presentare eventuali domande di opposizione. Trascorso questo periodo il «Cioccolato di Modica» IGP sarà ufficialmente iscritto nel registro europeo delle denominazioni di origine protetta e delle indicazioni geografiche.
«Un passo avanti decisivo verso il riconoscimento Igp del nostro cioccolato, dichiara Nino Scivoletto, che gratifica il lavoro svolto dal Consorzio che ha potuto contare sul sostegno della Regione, del Comune, della Camera di Commercio e della Cna. Significativo, nella fase della riunione di pubblico accertamento, il contributo della Ascom di Modica che ha svolto una meritevole azione attraverso la quale l’approvazione del disciplinare di produzione ha registrato un ampio consenso anche del Comitato dei Cioccolatieri».