Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 24 Settembre 2017 - Aggiornato alle 12:01 - Lettori online 807
MODICA - 13/05/2017
Attualità - Tutto il territorio modicano è interessato da interventi

Ecco tutti i lavori in corso a Modica

In particolare la scuola Raffaele Poidomani sarà trasformata in meglio Foto Corrierediragusa.it

Il sindaco Ignazio Abbate ha effettuato questa settimana una serie di sopralluoghi per constatare lo stato di avanzamento dei cantieri di lavoro aperti e quelli ancora da aprire nelle prossime settimane. Tutto il territorio modicano è interessato da interventi di vario tipo, dalla pavimentazione delle strade alla creazione di rete idriche, dal completamento di nuove strutture scolastiche alla sistemazione degli arredi urbani con allargamento della carreggiata. Dopo aver rifatto il manto stradale di via Tirella, via Silla, via Fabrizio adesso è la volta di Marina di Modica, via Modica – Sorda, via Resistenza Partigiana. Nella frazione marinara i lavori di ripavimentazione interessano alcune via di Punta Regilione e la zona di Maganuco, comprese le rampe d’accesso alla provinciale 66 per Pozzallo. I lavori sulla via Modica – Sorda invece sono la naturale prosecuzione di quelli già effettuati in via Tirella fino al ponte di S.Giuliano. La prossima settimana verrà sistemata la rotatoria all’intersezione tra via Aldo Moro e via Resistenza Partigiana con la posa di una scultura donata all’Avis in omaggio a tutti i donatori di sangue.

Qualche metro più in là, la II traversa a destra di via Resistenza Partigiana verrà unita alla via Nilde Iotti da una striscia di asfalto che contribuirà a snellire il traffico intenso dell’arteria. In quest’ottica sono da leggersi anche i lavori di allargamento della via Fosso Tantillo verso la chiesa di S.Luca. Una strada che negli ultimi anni ha visto un deciso incremento del traffico veicolare e che quindi risulta essere non più idonea. I lavori partiranno a breve anche grazie alla collaborazione dei proprietari dei terreni confinanti al manto stradale che si sono messi a disposizione.

Due sono i tratti di rete idrica in costruzione. Uno a Modica Alta, presso la valle 156 e l’altro sulla via Modica – Ispica dove un’intera zona si trova senza rete idrica. Così come un intero quartiere, quello di S.Filippo, si trovava senza illuminazione. Nelle ultime settimane i tecnici hanno installato i nuovi pali dell’illuminazione a led che hanno cambiato il volto della zona. In via Michele Pulino (quartiere Dente) sono ripresi i lavori di sistemazione del muro caduto anni fa per le abbondanti precipitazioni. Dopo aver apportato le necessarie varianti al progetto iniziale, la ditta ha ripreso regolarmente i lavori che comprendono anche la sistemazione del nuovo manto stradale fino all’Ente Liceo Convitto.

Capitolo a parte la scuola Raffaele Poidomani (foto) nel plesso Denaro Papa. I lavori in questo caso sono in corso da diversi mesi. Oltre alla costruzione di un nuovo plesso, ci saranno campetti polivalenti, un anfiteatro all’aperto e spazi a verde da destinare a tutta la cittadinanza. La struttura dovrebbe essere pronta già per l’inizio del prossimo anno scolastico. Infine l’Assessore Giorgio Linguanti sta personalmente seguendo l’evolversi dell’iter progettuale per la realizzazione di un importante snodo viario in c.da Crocevie, teatro di innumerevoli incidenti che hanno spinto i residenti a richiedere interventi nella zona.