Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 18 Novembre 2017 - Aggiornato alle 15:50 - Lettori online 734
MODICA - 13/04/2017
Attualità - Un vero e proprio laboratorio dolciario creato da insegnanti e mamme

Riscoprire l’antica tradizione del pane e cioccolato

Una dolce giornata per gli alunni delle tre sezioni della scuola Giacomo Albo del plesso Trapani Rocciola Foto Corrierediragusa.it

Riscoprire l’antica tradizione del pane e cioccolato mettendo, nel vero senso della parola, le mani in pasta. È stata una giornata all’insegna della dolcezza quella che hanno trascorso le tre sezioni della scuola Giacomo Albo del plesso Trapani Rocciola, a Modica. Un vero e proprio laboratorio dolciario creato da insegnanti e mamme, quello realizzato ieri nell’istituto per conoscere meglio la merenda dei nostri nonni. Recuperare la nostra tradizione partendo dai grani antichi, dalla farina e, quindi, dal pane ha permesso ai bambini di imparare come si realizza l’alimento per eccellenza delle nostre tavole, addolcito ad hoc dal cioccolato modicano, la prelibatezza conosciuta ormai in tutto il mondo. «In un’era multimediale, tecnologica ma soprattutto in un’era delle uova di pasqua – hanno detto le mamme che hanno organizzato l’iniziativa - i bimbi hanno riscoperto il dolce piacere di accompagnare il loro momento gioioso della festa di Pasqua con il pane e cioccolato, la speciale e salutare merenda che, i nostri nonni e i nostri genitori, consumavano di consueto».