Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 21 Novembre 2017 - Aggiornato alle 13:02 - Lettori online 981
ISPICA - 25/08/2017
Attualità - progetto dell’amministrazione Muraglie per risolvere un problema che si presenta con le piogge

Inondazioni Marza: Consorzio tra privati per gestire i canali

L’ente pubblico metterà a disposizione mezzi e competenze Foto Corrierediragusa.it

Un Consorzio fra privati con il supporto dell´ente pubblico è lo strumento pensato dalla giunta Muraglie per risolvere il problema dell’allegamento di aziende ed abitazioni del bassopiano ispicese. Il Consorzio dovrà occuparsi della manutenzione dei canali, le cosiddette «saie» che fungono da canali per l’irrigazione dei campi. Con la pioggia abbondante i canali non trattengono l’acqua e tracimano causando danni in vaste aree.

L’amministrazione ha pensato bene di venire incontro ai proprietari e di offrire la propria collaborazione in termini tecnici e di assistenza visto che, a rigor di legge, toccherebbe ai singoli proprietari fare in modo che i canali che attraversano i terreni non creino danno. Il Consorzio vuole dunque essere un nuovo approccio al problema. Tra le opere da realizzare la piantumazione di essenze arboree capaci di trattenere le acque e l’innalzamento del livello dei canali in modo che possano trattenere un maggior flusso di acqua.