Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 21 Novembre 2017 - Aggiornato alle 22:45 - Lettori online 415
ISPICA - 17/07/2017
Attualità - La richiesta di sospendere la seduta per "caldo" per impossibilità di alcuni consiglieri di essere presenti

Matilde Sessa: "Non volevo ledere dignità consiglio"

Il consiglio comunale torna riunirsi per esaminare il Bilancio 2017 Foto Corrierediragusa.it

Il consiglio comunale torna a riunirsi per prendere in esame il Bilancio 2017. La seduta precedente era stata sospesa dopo la richiesta di Matilde Sessa che aveva addotto motivi di opportunità per la sospensione della seduta a causa del gran caldo in aula. Il consigliere Sessa è ritornata sull’argomento chiarendo che la sua richiesta non voleva «mettere in discussione la dignità di quei tanti lavoratori che quotidianamente svolgono il proprio lavoro nonostante il caldo, in quanto era un problema interno alla prosecuzione dei lavori consiliare e non era tendenziosa ed offensiva nei riguardi di alcuno».

Matilde Sessa attribuisce ai consiglieri di minoranza il tentativo di gettare discredito sulla maggioranza e sulla sua persona in particolare adducendo la scusante del caldo quando, invece, alcuni erano impossibilitati a partecipare ai lavori per motivi personali e familiari che non è stato ritenuto opportuno pubblicizzare. Da qui la richiesta della sospensione che la stessa Sessa definisce «poco politica» ma evidentemente, alla luce dei fatti, efficace ai fini del rinvio.