Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 18 Novembre 2017 - Aggiornato alle 10:36 - Lettori online 661
COMISO - 19/09/2017
Attualità - Lo scalo casmeneo non è rimasto coinvolto dalla vicenda

Comiso scampa a cancellazioni voli Ryanair

Non si contano proteste e disagi Foto Corrierediragusa.it

Le tanto contestate cancellazioni dei voli decise da Ryanair, la compagnia aerea low cost attiva in mezzo mondo, e che tanti disagi e proteste stanno provocando, per il momento non interesseranno l´aeroporto di Comiso. Per i voli riferiti alla Sicilia quindi l’impatto sarà limitato. Sono cancellati due voli: il 4301 Bologna Trapani e il 4302 Trapani Bologna. Per il 20 settembre invece la compagnia irlandese ha cancellato il volo 4341 Bologna Palermo , il 9061 Bergamo Trapani, il 4342 Palermo Bologna e il 9062 Trapani Bergamo. Occhi puntati, come accennato, anche su Comiso, dove sono finora atterrati tutti i voli in programma, mentre risulta regolarmente programmato il volo in programma per martedì sera da Milano. In ogni caso, lo ribadiamo, l’aeroporto ibleo, stando alle comunicazioni finora diffuse dalla compagnia aerea low cost per i voli cancellati a settembre ed ottobre, non dovrebbe essere coinvolto.

Alla base dell´accaduto, le ferie non godute da parte dei dipendenti (piloti in primis) e la loro fuga verso altre compagnie aeree. «Le cancellazioni di voli decisa da Ryanair coinvolgerà circa 400 mila passeggeri», ha detto il fondatore della compagnia Michael O’Leary, stimando che le richieste di rimborso arriveranno fino a 20 milioni di euro. Il manager ha spiegato che non c’è una carenza di piloti e ha annunciato che offrirà un incentivo ai piloti che rinunciano alle ferie, investendo 30 milioni in un bonus fedeltà per non lasciar scappare gli equipaggi. O’Leary ha spiegato che la low cost sta attualmente operando circa 2 mila 500 voli al giorno.

Un esposto all’Enac contro Ryanair. Ad annunciarlo è il Codacons che sta ricevendo «le richieste di aiuto di centinaia di passeggeri» cui è stato cancellato il volo. «Abbiamo deciso di rivolgerci all’Enac affinché sia aperto un procedimento formale». L’Enac ha fatto sapere che sta monitorando la vicenda.