Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 871
VITTORIA - 02/07/2009
Agenda - Vittoria: prosegue con successo la manifestazione vittoriese

Vittoria: Medinitaly riscuote ampi consensi all´Estatemaia

La Fiera del Mediterraneo di Manufatti Italiani è uno dei centri d’attrazione della kermesse estiva Foto Corrierediragusa.it

Medinitaly si sta rilevando un successo. La Fiera del Mediterraneo di Manufatti Italiani è infatti uno dei centri d’attrazione della kermesse estiva dell’Emaia. «Decollata quest’anno in punta di piedi- dice la presidentessa dei Med-Intaly, Uniarti e Cora Geneviève Porpora - la nostra manifestazione è l’«evento nell’evento» della 27a edizione di Estatemaia. Finora i numerosi «curiosi» che hanno visitato gli stands apprezzando gli articoli esposti, non hanno deluso le aspettative».

In più, una vera «chiccca» in esclusiva offerta da Med-Intaly: i corsi di ricamo. «La nostra proposta laboratoriale e seminariale –prosegue la presidentessa Porpora- è molto articolata, insieme ai corsi dedicati ai ricami tradizionali dello storico rifondato Laboratorio di Ricami e Sfilati d’Arte di Vittoria, che propone corsi per adulti e bambini di sfilato al 400, al 500, al 700 e ‘500 Vittoria, gli appassionati possono frequentare anche i corsi di merletto ad ago di Burano, con un’anziana merlettaia ultraottantenne proveniente dalla laguna di Venezia, nonché i corsi di Kumihimo, l’antica tessitura manuale con telaio giapponese e cimentarsi nel «fai da te» acquistando perle, perline, pietre e accessori vari per realizzare coloratissime collane e oggetti di bigiotteria. Da non trascurare infine i corsi del secolare decoupage tenuti da maestre esperte del settore. Da non trascurare la presenza di una delle più pregiate ditte, proveniente da Milano, produttrice di tessuti particolarmente adatti alla realizzazione di capi ricamati».

Molteplici le iniziative collaterali previste nel programma fieristico di sabato 4 luglio: dalle ore 10,00, il convegno tematico «La via siciliana dei Mestieri d’Arte: Vittoria, città del Liberty e del Ricamo» nel corso del quale saranno consegnati sia i premi alle partecipanti della 1a Edizione del concorso «Liberty, che passione!», sia i Diplomi all’Esperienza di Formatori Esperti di Arti Tessili. Per tutta la mattinata, continua inoltre la vendita di cartoline da collezione con l’annullo filatelico di Poste Italiane. Alle ore 19,00, la sfilata di abiti realizzati da giovani stiliste, allieve dell’IPSIA «G. Marconi» di Vittoria e dell’Ipsia«Cavour-Marconi» di Perugia e la passerella di modelle con intimo «C’era una volta», concluderà la serata.

«Il nostro slogan - conclude la presidentessa di Medinitaly - «Anche al Sud si può« è permeato dagli obiettivi futuri che l’omonima Associazione si pone partendo da questa I Fiera Internazionale del Mediterraneo: recuperare e rilanciare a livello internazionale l’handmade italiano nelle molteplici peculiarità legate al settore dell’Artigianato Artistico e di Tradizione del territorio e nazionale, prima che si disperdano irrimediabilmente nella memoria. La Fiera, quindi, rientra tra le politiche di sostegno per il recupero di dette attività, tra cui antichi e nuovi mestieri, volte a rilanciare l’economia di base del territorio contribuendo, nel contempo, alla salvaguardia della cultura e delle tradizioni locali».

(Nella foto il momento del taglio del nastro della 27ma Estatemaia)