Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1518
SANTA CROCE CAMERINA - 04/09/2015
Agenda - Vicino alla celebre casa di Montalbano

Fish Road iblea a Punta Secca sulle note di Caccamo

L’evento prenderà il via domenica 6 settembre alle 17.30 Foto Corrierediragusa.it

Archiviata la tappa scoglittiese, con un enorme successo in termini di qualità e di presenze, la carovana di Fish Road Iblea si trasferisce a Punta Secca e, all’ombra del Faro e della celeberrima casa di Montalbano, ripropone la sua ricetta vincente per la promozione della marineria e del pescato locale. L’iniziativa è stata voluta e promossa dal Gac Ibleo, che unisce enti pubblici, soggetti privati del settore ittico e associazioni di categoria , e soggetti privati espressione dell´economia locale dei territori di Vittoria, Santa Croce Camerina, Acate e Scicli, allo scopo di realizzare tutte le azioni necessarie mirate allo sviluppo economico e territoriale, nonché al miglioramento della qualità della vita nelle zone di pesca coinvolte nel PSL (Piano di Sviluppo Locale). Il progetto è stato finanziato nell’ambito del Fondo Europeo per la pesca.

L’evento prenderà il via domenica 6 settembre alle 17.30, con il saluto delle istituzioni in Piazza Torre, e a fare gli onori di casa sarà il Sindaco di Santa Croce Camerina, Franca Iurato. Con lei, il Sindaco di Vittoria, nonché Presidente del Gac Ibleo, Giuseppe Nicosia.

Seguiranno gli interventi di Giansalvo Allù, assessore al bilancio e ai beni demaniali, che parlerà del connubio fra turismo e gastronomia e sulle strategie per renderlo vincente, e di Fabio Nicosia, presidente del distretto turistico Cultura del Mare, che spiegherà, invece, nel dettaglio, perché l’attività dei distretti turistici e del Gac è importante nell’ottica del marketing territoriale. Tornerà anche Carmelo Maiorca, Vicepresidente Slow Food Sicilia, partner dell’iniziativa, che approfondirà il tema della biodiversità ittica.

E proprio Carmelo Maiorca, alle 19, prenderà parte al laboratorio del gusto Slow Food «Sapori e ricette di stagione», realizzato in collaborazione con il ristorante «Il tocco d’oro». Infine, spazio alla musica di uno dei giovani artisti emergenti più amati del momento. Giovanni Caccamo (foto), cantante figlio della terra iblea, e modicana nello specifico, vincitore dell’ultima edizione di Sanremo Giovani con il brano «Ritornerò da te» e reduce da una serie di live in tutta Italia, proporrà, in concerto in piazza Faro, i brani che ne stanno scandendo le tappe del cammino verso l’affermazione nel panorama musicale.

«Qualsiasi iniziativa serva a pubblicizzare e a promuovere il nostro territorio e le sue peculiarità è la benvenuta» ha dichiarato il Sindaco di Santa Croce Camerina, Franca Iurato, che ha avuto parole di forte apprezzamento per la kermesse, sabato scorso, quando ha presenziato all’inaugurazione della due giorni di Scoglitti. «I numeri ci dicono che la nostra economia sta, finalmente, tornando a respirare e i nostri operatori sanno come dare lustro a questa terra, attraverso le bellezze architettoniche, i percorsi naturalistici e la cultura del cibo e dell’accoglienza. Fish Road Iblea è un’idea vincente che fa parte di un più ampio progetto di rilancio della nostra immagine, e che ben si adatta alle caratteristiche delle terre nelle quali approda. Punta Secca, infatti, è diversa da Scoglitti e possiede un porto e una marineria più piccoli, ma la qualità del pesce sarà il leit motiv comune che decreterà il successo dell’evento».