Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 424
RAGUSA - 13/07/2010
Agenda - Ragusa: a Marina dal 25 al 29 luglio

Ragusa: progetto Euro-Arab Youth Conference

La cooperazione tra i Paesi europei e quelli arabi dell’area del mediterraneo vista dagli occhi dei giovani

La cooperazione tra i Paesi europei e quelli arabi dell’area del mediterraneo vista dagli occhi dei giovani. E’ questo il tema al centro del progetto Euro-Arab Youth Conference – Mare Nostrum "Youth, Migration and Development", che si svolgerà a Marina di Ragusa dal 25 al 29 luglio.

Il progetto ha l’obiettivo di promuovere la comprensione ed il dialogo interculturale tra giovani provenienti da paesi europei ed arabi attraverso la promozione della partnership tra organizzazioni giovanili. L’evento vedrà la partecipazione di circa 120 giovani, 65 provenienti da paesi europei e 65 provenienti da paesi arabi che, dopo avere attraversato il Mediterraneo (da Tunisi a Palermo) seguendo le storiche rotte migratorie, parteciperanno a workshop tematici incentrati sui processi della cooperazione euro-araba sui fattori dell´immigrazione, obiettivi di sviluppo del millennio, sui diritti umani e diritti della gioventù (agosto 2010/agosto 2011 anno internazionale della Gioventù).

L’evento è organizzato dal Forum Nazionale dei Giovani, la piattaforma che raccoglie le associazioni giovanili italiane, ed è patrocinata dal Comune di Ragusa, Ministero della Gioventù, Assemblea parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo, Ministero degli Affari esteri, Regione Siciliana, Youth Forum, Lega Araba e il Consiglio d’Europa.

«Il dialogo strutturato tra la piattaforma delle associazioni e gli enti locali continua a dare i suoi frutti – ha detto il consigliere del Forum Nazionale dei Giovani, Giovanni Corbo -. Ragusa dal 25 al 29 diventerà la Città internazionale dei giovani e rappresenterà il cuore del dialogo tra le culture arabe ed europee. A tal proposito non possiamo non ringraziare il grande sforzo dell’assessore alle Politiche giovanili, Francesco Barone, e il sindaco di Ragusa, Nello Di Pasquale, che si sono mostrati sensibili all’argomento e senza la cui collaborazione questo evento non si sarebbe mai potuto organizzare».