Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1240
RAGUSA - 30/09/2008
Agenda - Ragusa - Ricordati i poliziotti caduti nello svolgimento del dovere

Ragusa: celebrato il patrono della Polizia

San Michele Arcangelo con una messa nell’omonima chiesa Foto Corrierediragusa.it

La Polizia ha celebrato il suo Santo Patrono San Michele Arcangelo. La funzione è stata officiata nell’omonima chiesa dal Vescovo di Ragusa Paolo Urso, alla presenza del cappellano della Polizia di Stato, padre Giuseppe Ramondazzo, del Questore di Ragusa Giuseppe Oddo e delle Autorita’ civili e militari della provincia.

Il Questore ha voluto invitare per l’occasione gli alunni e le maestre della V^ classe della scuola primaria dell’Istituto Ecce Homo, accompagnati dal Preside, in rappresentanza del mondo della scuola, settore della società a cui la Polizia di Stato rivolge sempre maggiore attenzione conscia dell’importanza anche pedagogica della figura fortemente simbolica del poliziotto, come persona che è costantemente al servizio del cittadino di oggi e di domani.

Ed è proprio dell’ «essere al servizio del prossimo, del più debole….», che Monsignor Urso ha parlato nella sua omelia, aspetto che costituisce la vera essenza del compito di chi come il poliziotto ha scelto di servire le Istituzioni e attraverso queste il cittadino.

Il pensiero a questo punto è stato rivolto ai tre colleghi, le cui vite sono state spezzate, testimonianza di un non comune senso del dovere al servizio della comunità civile portato fino all’estremo sacrificio.

Il Vice Sovrintendente Gabriele Rossi e l’Assistente Capo Francesco Alighieri deceduti a Caserta, e l’Assistente Daniele Macciantelli, ucciso a Genova, sono stati ricordati da padre Ramondazzo, che nella preghiera dei fedeli ha invitato il commosso uditorio a pregare per loro e le loro famiglie.

L’intera Santa Messa è stata accompagnata dalla musica e dalle voci del coro della Questura di Ragusa, composto interamente da Agenti della Polizia di Stato.

Per la prima volta è stata cantata la Preghiera del Poliziotto, intonata dall’Assistente della Polizia di Stato Luigi Moschella.

Infine il Questore Oddo ha letto la preghiera a San Michele Arcangelo a conclusione di questo tradizionale e solenne appuntamento, che realizza un momento di comunione e condivisione fra tutti gli appartenenti alla Polizia di Stato, le loro famiglie e la cittadinanza tutta, ancor di più in questo particolare frangente di profondo dolore per la perdita dei tre colleghi.