Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 652
RAGUSA - 13/09/2008
Agenda - Ragusa - Ben 14 spettacoli in scaletta in tutta la provincia

Ragusa: è tempo di burattini

Si comincia mercoledì a Comiso per la gioia di grandi e piccini Foto Corrierediragusa.it

Una carica di allegria travolgente sta per sbarcare in provincia di Ragusa. Torna «Burattini oltre confine», il festival, giunto alla seconda edizione, dei «burattini italiani nella terra dei pupi, nelle strade del liberty e nelle piazze del barocco ibleo».

Maurizio Corniani, ultimo rappresentante di una famiglia di burattinai di Mantova che opera dal 1944, e Biagio Battaglia, organizzatore di eventi nel territorio ibleo, in collaborazione con l’ElfoCai di Ragusa, propongono, sostenuti dall’assessorato provinciale alla Cultura e alle Politiche giovanili, un ricco e variegato cartellone. Quattordici spettacoli che, dal 17 al 28 settembre, toccheranno dieci Comuni dell’area iblea i quali, a loro volta, hanno contribuito per far sì che la kermesse itinerante possa riuscire al meglio.

Tre le compagnie che animeranno il festival. Oltre agli spettacoli di burattini del Centro Teatrale Corniani di Mantova e della Compagnia «I Burattini di Gino Balestrino» di Genova sarà possibile infatti assistere anche ad un interessante scambio culturale con i pupi siciliani considerato che ospite della rassegna sarà la Compagnia di Pupari Mauceri-Vaccaro di Siracusa.

Il primo appuntamento è fissato per mercoledì 17 settembre a Comiso. A partire dalle 19,30, il Cortile della Fondazione Bufalino ospiterà la proiezione del film-documentario «Il burattinaio di Mantova» in memoria di Augusto Corniani. A seguire, alle 21, lo spettacolo di burattini, tipico della tradizione, tenuto dal Centro Teatrale Corniani dal titolo «Le avventure di Fagiolino». Tutti i particolari della rassegna, il programma e i titoli degli spettacoli saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa, che sarà convocata all’inizio della settimana, in programma mercoledì mattino a Palazzo della Provincia.

(Nella foto in alto Maurizio Corniani con il pupazzo "Fagiolino")