Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1364
RAGUSA - 13/10/2010
Agenda - Ragusa: appuntamento in piazza Odierna

Da oggi a domenica la Festa Democratica del Pd a Ragusa

Seguendo lo slogan «Costruiamo il nostro futuro», l’evento si interrogherà sulle tematiche più d’attualità aprendo nuovi dibattiti sulla scuola, sulla pubblica amministrazione, sulla crisi economica e sulle proposte per un nuovo sviluppo
Foto CorrierediRagusa.it

E´ il cuore barocco di Ragusa ad ospitare fino a domenica la prima Festa Democratica del capoluogo ibleo. La tre giorni di iniziative, dibatti, convegni, ma anche intrattenimento, feste, gastronomia è stata presentata nella sede del circolo comunale del Partito Democratico. Un fitto programma che si svilupperà in piazza Odierna, dinnanzi ai giardini iblei a Ragusa Ibla, per confrontarsi su più temi e con ospiti d’eccezione.

Censurato dalle tv italiane, stasera il film «Draquila» realizzato da Sabina Guzzanti e dedicato alla ricostruzione dopo il terremoto in Abruzzo, sarà proiettato alle 21. Si è scelta questa pellicola per raccontare punti di vista assolutamente differenti da quelli che sono stati finora propinati nel corso di questi mesi dalle tv pubbliche e private che fanno in ogni caso capo al presidente Berlusconi. Il film della Guzzanti sarà preceduto alle 20,15 da un’interessante momento di teatro sociale, una vera novità per Ragusa, che si occuperà di un tema scelto dai presenti per poi interagire con il pubblico.

Seguendo lo slogan «Costruiamo il nostro futuro», la Festa Democratica si interrogherà sulle tematiche più d’attualità aprendo nuovi dibattiti sulla scuola, sulla pubblica amministrazione, sulla crisi economica e sulle proposte per un nuovo sviluppo. Dopo l’inaugurazione, fissata per le 17,30 di venerdì e la successiva esibizione del coro «Mariele Ventre», si entrerà subito nel vivo con la prima tavola rotonda dal titolo «La scuola s’è rotta».

A confronto, Tonino Russo, deputato nazionale Pd, Mariuccia Cascone, vicesegretario cittadino Pd, Mila Spicola, insegnante e componente della direzione regionale Pd, Marta Cafiso, portavoce Uds Ragusa, Graziella Perticone, coordinatrice provinciale Comitato a difesa della scuola pubblica. Interverrà a chiusura Francesca Puglisi, responsabile nazionale Pd per la scuola. Ma ci sarà tanta carne a fuoco anche per gli altri due appuntamenti di confronto. Sabato 16 ottobre sul tema «Politiche per una buona amministrazione», a partire dalle 18,30 dibattito con Peppe Calabrese, segretario cittadino Pd, Pippo Digiacomo, deputato regionale Pd, Carmelo La Porta, consigliere comunale Pd, Michele Emiliano, sindaco di Bari e segretario regionale Pd Puglia.

Doppio appuntamento domenica 17 ottobre con l’intervento di Giuseppe Lupo, segretario regionale Pd e del segretario provinciale Salvatore Zago sulla «questione siciliana» e, a seguire, con il convegno dal titolo «Dalla crisi alle proposte per lo sviluppo» con Andrea Orlando, responsabile nazionale Pd per la giustizia, Enzo Napoli, coordinatore segreteria regionale Pd, Roberto Ammatuna, deputato regionale Pd. Durante la tre giorni non mancheranno spettacoli, concerti serali e stand gastronomici con banchetti che proporranno i prodotti dell’Associazione Libera lanciando un messaggio contro la mafia.

«Sarà una grande festa per ritrovarsi insieme ad analizzare i tanti aspetti della nostra città ed in generale della realtà locale e regionale – spiega Peppe Calabrese, segretario cittadino del Partito Democratico di Ragusa – Vogliamo insieme ai cittadini "costruire il nostro futuro" consapevoli di essere una valida alternativa di governo ad un Centrodestra che non ha saputo garantire un futuro ragionato alla nostra comunità. La Festa Democratica sarà l’occasione per fare tanti focus ma anche per guardare a nuove prospettive. Non mancheranno i momenti di intrattenimento con tre concerti e con varie iniziative che coinvolgeranno la piazza.

Il Partito Democratico è un partito vivo, presente, con tanti giovani che si stanno impegnando e che ringrazio, un partito che non sta all’interno dei palazzi ma tra la gente». Durante la conferenza stampa Calabrese ha parlato dell’avvio delle procedure per completare la direzione comunale, con l’esplicito invito rivolto a coloro che ancora non ne fanno parte e si è soffermato anche sulle primarie all’interno del partito e nella coalizione di Centrosinistra dove «il Partito Democratico si pone al centro e resta aperto a quanti intendono assieme costruire un’alternativa per le prossime elezioni amministrative di Ragusa».

Nella foto la presentazione della Festa Democratica del Pd a Ragusa