Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 1011
POZZALLO - 07/10/2008
Agenda - Pozzallo - Tutto pronto per la festa patronale

Pozzallo: devoti per la Madonna del Rosario

L’appuntamento pomeridiano con il simulacro della Madonna prevede la tradizionale processione lungo le strade cittadine
Foto CorrierediRagusa.it

Tutto pronto per la festa patronale della Madonna del Rosario, a Pozzallo. Devozione e tradizione si uniscono, anche questo anno, in una delle solennità più sentite da parte di tutta la comunità ecclesiale di Pozzallo. Per l’occasione, in mancanza del vescovo di Noto, Mons. Mariano Crociata, recentemente designato alla carica della presidenza della Cei, sarà Mons. Paolo De Nicolò, vescovo della diocesi di Mariano in Corsica e Reggente della Prefettura della Casa Pontificia a celebrare la Santa Eucaristia nella messa mattutina, insieme a don Vincenzo Rosana, parroco della chiesa Madonna del Rosario e arciprete della città di Pozzallo. Durante la Santa Messa, vi sarà anche l’incoronazione del simulacro della Beata Vergine del Rosario con le nuove corone benedette da Papa Benedetto XVI, oltre alla consegna delle «Chiavi della città» alla Madonna da parte del sindaco di Pozzallo, Peppe Sulsenti.

L’appuntamento pomeridiano con il simulacro della Madonna, poi, prevede la processione lungo le strade cittadine con il seguito di molti fedeli, alcuni accorsi anche dalle città limitrofe di Ispica e Modica. La processione toccherà le seguenti vie: Giardina, C.so Vittorio Veneto, Dogali, Della Repubblica, S.Giovanni (dove vi sarà una sosta presso l’omonima chiesa), Roma, Dogali, Napoli, Magenta, De Gasperi, Bixio, Moro, IV Novembre, A. Sigona, Ariosto, Cattaneo, Enna, Marconi (dove vi sarà l’incontro con le autorità della città), Trento, Torino, Dell’Arno, Lungomare Pietrenere, Chiesa S.Maria di Portosalvo (e relativa sosta), P.zza delle Rimembranze, C.so Vittorio Veneto, Giardina, P.zza S.Pietro e rientro del simulacro intorno alle 23, quando uno spettacolo pirotecnico chiuderà ufficialmente le festività per la co-patrona di Pozzallo.

Particolare curioso successo nella giornata di domenica: un fedele «troppo» devoto, cercando di raggiungere l’arto della statua, forse per baciare la mano, ha letteralmente staccato un pezzo della statua. Nel corso del pomeriggio di ieri, un solerte fabbro è riuscito a «riattaccare» il tutto, in tempo record. Anche questa è devozione.