Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1202
POZZALLO - 05/06/2008
Agenda - Pozzallo - La mitica Targa Florio oggi alle 17,45

A Pozzallo fa tappa il Giro di Sicilia

Il raduno si snoderà per le principali arterie Foto Corrierediragusa.it

Il Giro di Sicilia - Targa Florio arriva a Pozzallo, oggi alle ore 17,45. A tale ora, difatti, è previsto l’arrivo della carovana di macchine che dal 3 Giugno scorso (e fino al 9) faranno bella mostra di sé nelle principali piazze della Sicilia. La manifestazione gode dell’apprezzamento dei maggiori collezionisti del mondo. Alcuni di loro affrontano massacranti trasferte pur di trovarsi ai nastri di partenza del prestigioso evento. Ed oggi, per la prima volta, arriverà nella città di Pozzallo.

Il raduno si snoderà per le principali arterie cittadine. Si comincerà con il Viale Australia, per poi attraversare Via Follerai, Largo dei Vespri Siciliani, Lungomare Raganzino ed, infine, Corso Vittorio Veneto. Arrivate nella centralissima piazza di Pozzallo, piloti e organizzatori dell’evento sosteranno per tutta la serata con gli amanti delle quattro ruote, per le immancabili foto di rito con i fans. Il Giro di Sicilia - Targa Florio, arrivato alla ventesima edizione, ospita come gli altri anni un esemplare d’auto unico al mondo: dopo la Ferrari P3/4 ecco la Ferrari Dino Prototipo, proveniente dal museo Pininfarina. Altre novità, la presenza dell’inglese Vic Elford, ex pilota di Formula 1 e pilota ufficiale Porsche, già vincitore nel 1968 della Targa Florio. Le auto partiranno venerdì mattina per proseguire il percorso che, fino al nove di giugno, interesseranno città come Siracusa, Catania e Palermo, tappa finale della corsa.

La manifestazione, che costituisce una novità assoluta per Pozzallo, ha già fatto arrivare in città diversi amatori che, affascinati dalle auto d’epoca che sfileranno, hanno riempito quasi tutti gli hotels and B&B del posto. << E’ un segno di attenzione ? dichiara Peppe Sulsenti, sindaco di Pozzallo ? verso un turismo di qualità verso cui siamo orientati >>.