Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1141
MODICA - 13/04/2010
Agenda - Modica: in scena «Grisù, Giuseppe e Maria»

Al Garibaldi oggi la grande commedia all´italiana

Stasera alle 21 divertimento assicurato per tutta la famiglia Foto Corrierediragusa.it

Una splendida commedia all’italiana divertirà il pubblico del Teatro Garibaldi di Modica per il quinto appuntamento della sezione di prosa della Stagione 2010, in programma stasera alle 21.

Mattatore di «Grisù, Giuseppe e Maria» sarà il comico Nicola Pistoia, ma non sarà da meno il cast che lo affianca, nel quale figurano attori del calibro di Paolo Triestino, Crescenza Guarnieri, Sandra Caruso e Diego Gueci. Di Nicola Pistoia è anche la regia di questo spettacolo, che dipinge uno straordinario affresco di un’Italia che non c’è più, quella povera e appassionata degli anni Cinquanta, con atmosfere quasi eduardiane e una comicità esaltata da situazioni imprevedibili e toni agrodolci.

«Una storia italiana» è infatti il sottotitolo di questa commedia nata da un testo delicato, insieme ironico e commovente, firmato da Gianni Clementi, che affida ad una sagrestia di Pozzuoli e a un sacerdote alle prese con i guai e le disavventure dei suoi poveri ed ignoranti parrocchiani, il compito di riportare il tempo indietro a quell’Italia semplice ma capace di solidarietà, compassione e bontà d’animo, un’Italia dove i sogni erano spesso affidati ai chilometri da percorrere e alle valigie di cartone, ad una canzone, ad un pallone, ad una miniera lontana. Il titolo deriva proprio da un piccolo riferimento al disastro di Marcinelle, dove nel 1956 moltissimi italiani morirono per colpa di quel gas, il Grisù.