Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 1230
MODICA - 31/08/2013
Agenda - Stasera si parlerà del caso del dissidente kazako Mukhtar Ablyazov

Entra nel vivo a Modica il Festival del giornalismo

Fabio Tonacci di Repubblica sarà intervistato da Giuseppe Pipitone de "Il fatto Quotidiano"

Si parlerà del caso del dissidente kazako Mukhtar Ablyazov nel focus che si tiene stasera alle 21 nell´atrio di palazzo S. Domenico nell´ambito del Festival del Giornalismo. Fabio Tonacci di Repubblica sarà intervistato da Giuseppe Pipitone de "Il fatto Quotidiano". La manifestazione è arrivata alla sua quinta edizione ed è coordinata dal mensile Il Clandestino con il sostegno di Libera, i Siciliani Giovani e del Comune. Il tema della memoria è stato il filo conduttore della giornata inaugurale che ha rievocato con testimonianze dirette il caso di Mauro Rostagno, a 25 anni dal processo per il suo assassinio. Lillo Venezia (già direttore de il Male), Paolo Brogi (Corriere della Sera), Rino Giacalone (Il Fatto Quotidiano) e Riccardo Orioles (i Siciliani Giovani) hanno ripercorso le varie fasi del processo ed hanno anche parlato della figura di Peppino Impastato e Pippo Fava, assassinati dalla mafia.

«È facile cadere nella retorica quando si parla di figure come loro, uccise dalla mafia perché avevano il coraggio di fare il loro mestiere, di denunciare e raccontare la realtà, guidate anche e soprattutto dall’amore per la Sicilia e per la sua gente», dice Antonio Migliore de «Il Clandestino» - Non vogliamo ricordare il lavoro di eroi fuori dal comune, ma l’esempio di uomini comuni»perché «il messaggio e l’esempio più importante per noi giovani giornalisti è indagare e raccontare la normalità per capire che, a volte, cela verità di cui spesso si preferisce non parlare». Nell´ambito del festival sono stati inoltre organizzati un workshop di inchiesta ambientale con Antonio Mazzeo ed un workshop di foto giornalismo che si tiene nella mattinata di oggi alla Casa don Puglisi con Roberto Strano.